Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Terrorismo: rafforzate le misure di sicurezza in tutta la città

Le barriere in cemento verranno posizionate anche in Corso Italia e nelle strade e piazze principali. I militari a presidiare il litorale e 10 pattuglie in più, tra Carabinieri, Polizia e Finanza, per intensificare la vigilanza

Blocchi di cemento in piazza Manin

Innalzare il livello di sicurezza in tutta la città, attraverso l'installazione di barriere di cemento che dovranno essere posizionate in tutte le piazze e le strade più importanti della città: piazza XX Settembre (lato nord), piazza Garibaldi (lato sud), Corso Italia (lato piazza Vittorio Emanuele), Logge de’ Banchi (lato sud), Via Santa Maria (lato sud, piazza Cavallotti). E' quanto è stato deciso ieri, venerdì 18 agosto, in prefettura durante la riunione del Coordinamento Tecnico delle Forze di Polizia che si è svolta in seguito ai tragici fatti avvenuti a Barcellona e Cambrils.

Non solo. Durante la riunione, presieduta dal viceprefetto Valerio Massimo Romeo, si è anche deciso "di intensificare i servizi sul litorale pisano, anche con l’impiego di militari dell’esercito che opereranno con controlli dinamici su tutto il territorio interessato e andranno ad affiancare i servizi di vigilanza già attuati sul litorale dalla Polizia di Stato, dall’Arma dei Carabinieri, dalla Guardia di Finanza e dalla Polizia Municipale". 

La prefettura fa inoltre sapere che "attualmente sono 56 le unità dell’esercito Italiano impegnate nei servizi antiterrorismo nella città di Pisa, oltre al nucleo antiterrorismo dei Carabinieri che opera nei siti ritenuti maggiormente vulnerabili". A queste si sommeranno "4 pattuglie della Polizia di Stato, 4 pattuglie dell’Arma dei Carabinieri e 2 della Guardia di Finanza andranno ad intensificare i servizi di vigilanza con azioni dedicate e volte a privilegiare i servizi di prevenzione al grave fenomeno in argomento, anche con il supporto della Polizia Municipale di Pisa".

Alla riunione hanno partecipato il questore di Pisa, Alberto Francini, il vicecomandante provinciale dei Carabinieri, Francesco Schilardi, il Ccapitano della Guardia di Finanza, Valentina Usai e il comandante della Polizia Municipale, Michele Stefanelli. La Prefettura convocherà a breve vertici dedicati ai Comuni dove è presente un elevato afflusso di persone, soprattutto in caso di feste, cerimonie, eventi di carattere religioso, sportivo, musicale, d’intrattenimento e turistici.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terrorismo: rafforzate le misure di sicurezza in tutta la città

PisaToday è in caricamento