Molestava una minorenne alla fermata della Sesta Porta: 50enne arrestato

L'uomo avrebbe infastidito e toccato più volte la giovane dai primi di agosto. Nei giorni scorsi sono scattate le manette ad opera della Polizia Municipale

Una scusa per avvicinarsi e poi le mani addosso alla miniore. E' successo più volte, a partire dai primi di agosto. Poi la denuncia e l'arresto. E' quanto emerge dall'indagine condotta dalla Polizia Municipale che si è chiusa nei giorni scorsi con la cattura di un 50enne di Pisa. Le molestie sessuali sono avvenute alla fermata dell'autobus della Sesta Porta.

Secondo quanto si apprende a notare un atteggiamento diverso nella vittima è stata la madre. La giovane alla fine è riuscita ad aprirsi con la famiglia ed a raccontare quanto da qualche tempo le stava accadendo. La donna si è subito così rivolta al Comando della Polizia Municipale, così vicino al luogo in cui si sono consumate le molestie. 

L'indagine è partita immediatamente, con numerosi appostamenti e la visione delle telecamere di sorveglianza. Gli agenti hanno così ricostruito quanto accaduto ed hanno anche individuato l'uomo, per il quale il Giudice per le Indagini Preliminari ha disposto gli arresti domiciliari poi eseguiti. L'accusa è di molestie sessuali reiterate ai danni di minore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Nel complimentarmi per la professionalità, discrezione e prontezza con cui sono intervenuti gli agenti della Polizia Giudiziaria della Municipale - commenta l'assessore alla sicurezza Giovanna Bonanno - intendo evidenziare ancora una volta il ruolo fondamentale e l'impegno quotidiano della Polizia Municipale al servizio e a tutela del cittadino. Grazie al loro intervento e ad una serie di indagini e controlli accurati, infatti, è stato possibile giungere in pochi giorni all’identificazione del responsabile di questi riprovevoli fatti ed al conseguente immediato arresto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Positivo al Covid era in discoteca: appello a mettersi in contatto con la Asl

  • Coronavirus in Toscana, 61 nuovi casi: 8 in più a Pisa

  • Meteo, quando finirà il grande caldo? Le previsioni

  • Coronavirus, nuova misura del Governo: tampone obbligatorio per chi torna dall'estero

  • Design e finiture per interni: il progetto 'del bello' firmato da Jacopo Devescovi

  • Coronavirus in Toscana: 8 nuovi casi, in isolamento 217 persone in più

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento