Cronaca Tirrenia

Estate 2020: torna il monitoraggio della nidificazione della tartaruga sul litorale pisano

Chi vuole far parte dei volontari incaricati di perlustrare le spiagge può contattare Legambiente o il Comune di Pisa

Anche nell’estate 2020 e per il terzo anno consecutivo il Comune di Pisa e Legambiente organizzano un’attività di monitoraggio delle nidificazioni di Caretta caretta, la tartaruga marina più diffusa nel Mar Mediterraneo, lungo il tratto di litorale da Marina di Pisa a Calambrone.
I volontari si alterneranno ogni giorno (a partire dalle 6.00 del mattino) a coppie, mantenendo ovviamente il distanziamento interpersonale, nel monitoraggio di tutto il litorale pisano, perlustrando le spiagge di sabbia da Marina di Pisa fino allo Scolmatore a Calambrone.

Il monitoraggio è previsto dall'8 giugno al 16 agosto, periodo di maggiore probabilità di deposizione delle tartarughe. I volontari precedentemente istruiti sulle modalità di osservazione della spiaggia saranno suddivisi in turni per coprire tutto il litorale.

Tutti coloro che sono disponibili a collaborare a questa iniziativa possono contattare per email Legambiente Pisa (legambiente@legambientepisa.it) oppure l’Ufficio Ambiente del Comune di Pisa (ambiente@comune.pisa.it).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estate 2020: torna il monitoraggio della nidificazione della tartaruga sul litorale pisano

PisaToday è in caricamento