Monte Serra, viabilità pericolosa: strade chiuse nelle aree dell'incendio

Vicopisano e Calci hanno previsto il divieto di transito e sosta per il pericolo di caduta alberi e per la messa in sicurezza delle vie danneggiate

I sindaci dei comuni di Calci e Vicopisano hanno vietato con ordinanza la circolazione stradale nelle strade delle zone percorse dal fuoco. Transitarvi può essere pericoloso per la presenza di piante instabili, più la necessità di lasciare liberi gli accessi per i mezzi al lavoro per messa in sicurezza e bonifica. 

Nel dettaglio, il comune di Vicopisano ha considerato che ci sono "previsioni meteorologiche che indicano la presenza di venti forti", insieme alla "accertata instabilità della maggior parte delle piante interessate dal fuoco" per le "viabilità ordinaria, forestale e poderale". Inoltre sono un corso le operazioni urgenti sia per l'attività di controllo dei focolai e di bonifica. Ecco quindi che il sindaco Juri Taglioli ha imposto il divieto di transito e sosta su tutta la viabilità dell'area percorsa dal fuoco, ad esclusione di residenti e degli operatori pubblici e privati addetti alla repressione dei focolai ancora in corso e al ripristino dei terreni percorsi dal fuoco.

Provvedimento simile è stato preso dal sindaco di Calci: "La strada del Monte Serra - scrive il sindaco Massimiliano Ghimenti -  è chiusa da sopra Tiricella fino alle Porte perché per i tecnici di Provincia e Regione ci sono serissimi rischi. Ho già chiesto alla Provincia di accelerare il più possibile, con il concerto della Regione, le operazioni di messa in sicurezza per poterla riaprire al più presto. Mi dicono che in settimana si comincerà a lavorare subito e in forze, ma i tempi non sono quantificabili e c'è da tutelare la popolazione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poi l'avviso da parte del sindaco: "Fino a che ciò non sarà avvenuto, entrare nella parte transennata equivale a beccarsi la multa". Già da ieri, 29 settembre, degli automobilisti sono stati sanzionati. Anche una nota polemica da parte del primo cittadino: "Sul Serra e Montemagno non c'è uno spettacolo da venire a fotografare, soprattutto contravvenendo ad un divieto. A Calci tornateci a consumare, mangiare e fare acquisti in massa per aiutare le nostre attività, ma appena ci saranno le condizioni di sicurezza! Grazie". 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Pisa usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana, sfondata quota mille: sono 1145 i nuovi positivi

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Coronavirus in Toscana: 812 nuovi positivi, 108 a Pisa

  • Positivo al Coronavirus fermato sul treno a Pisa: convoglio sanificato

  • Covid, estetisti e parrucchieri restano aperti: "In questi mesi prova di grande affidabilità e serietà"

  • Coronavirus in Toscana, 1290 nuovi casi e 8 decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento