Lutto nella chiesa pisana: se ne va Don Danilo Battaglini

E' stato storico parroco di San Pio X ed editore di Radio Incontro. Il decesso domenica pomeriggio a 96 anni

Intorno alle 14 di oggi, 14 giugno, festa del Corpus Domini, è morto Don Danilo Battaglini, storico parroco di San Pio X. A ricordarlo in una nota lo staff di radio Incontro di cui Don Danilo era editore. "Un parroco in un quartiere molto difficile di Pisa che ha attraversato e guidato come una nave in tempesta nel corso degli eventi socio economici e nella storia politica italiana, dalle contestazioni del '68, al pericolo della droga degli anni successivi, alla difesa dei valori cristiani contro la secolarizzazione. Don Danilo Battaglini, classe 1924 ha operato davvero per il bene comune, che il buon Dio gli aveva affidato, aiutando decine di famiglie in difficoltà, appunto, per il pericolo droga o sbandamento ma anche aiutando gli anziani e i più deboli. Don Danilo si è speso moltissimo nella sua carriera di insegnante di religione alle scuole elementari 'Carlo Collodi' e Medie 'Giuseppe Mazzini' di Porta a Lucca".

"Lo hanno conosciuto generazioni di pisani - prosegue la nota - apprezzandone la bontà e la schiettezza. Non era un prete da poltrona, Don Danilo. Organizzatissimo e attivo, ideò varie rubriche radiofoniche. Per farlo, installò un piccolo ponte radio nei locali parrocchiali per trasmettere via etere, non solo la Santa Messa, ma anche apprezzate e vibranti rubriche settimanali di approfondimento religioso: 'L'ora degli Malati e delle casalinghe', il quotidiano 'Pensiero religioso del Mattino', 'Piccola lezione biblica', 'Catechesi degli adulti" sono andate in onda fino all'ultimo. Presidente della Società Cooperativa Radio Incontro, dette anche alle stampe un fortunato giornalino parrocchiale 'Il Tralcio', letto sempre con molta curiosità da tutti. Nei decenni in San Pio X, è riuscito non solo a gestirne l'ordinaria manutenzione ma anche a costruire un campanile e degli spazi ricreativi. Don Battaglini era per tutti 'Don Danilo', tagliente, acuto, ma buono e positivo, pronto a far emergere la parte migliore da ogni persona. Ci mancherai Don Danilo. E' stata una fortuna averti conosciuto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto dal 16 gennaio: prosegue lo stop agli spostamenti tra regioni

  • Toscana zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 16 gennaio

  • Bonus mobili 2021, come ottenere le detrazioni: i requisiti

  • Coronavirus in Toscana: 379 nuovi casi positivi

  • Coronavirus, le palestre GimFive in protesta: anche a Pontedera struttura aperta il 15 gennaio

  • Pisa S.C., vicina la svolta: il magnate russo Knaster vuole acquistare il club

Torna su
PisaToday è in caricamento