rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca

Scomparsa di Gianna Gambaccini, sindaco e Sds: "Una persona speciale"

Il cordoglio espresso dal primo cittadino Michele Conti e dalla Società della Salute. Gambaccini era assessore al sociale e presidente dell'ente di via Saragat

La morte di Gianna Gambaccini ha sconvolto la città. Sono tantissimi i messaggi di cordoglio, di tanti amministratori ma anche di semplici cittadini. Membro di grande rilevanza della Giunta, nel ruolo chiave di assessore al sociale, la ricorda così il sindaco di Pisa Michele Conti: "Gianna è stata e sarà ricordata come una persona speciale. Lascia un vuoto enorme in tutti noi. Le sue competenze professionali al servizio della comunità sono state un bene prezioso per il lavoro che ha svolto per la nostra città. Ma più di ogni altra cosa le sue doti umane le hanno permesso di aiutare gli altri, soprattutto i fragili e i più deboli, di affrontare le difficoltà senza scoraggiarsi, di trascinare chi ha avuto il privilegio di starle vicino nell’entusiasmo dei nuovi progetti. Lo ha saputo fare fino a ieri, presente in Giunta con noi a programmare le attività dei prossimi mesi".

"In questi mesi - aggiunge Conti - ha affrontato una malattia terribile e improvvisa: con forza, coraggio e ottimismo. Nel suo ricordo proseguiremo il percorso che abbiamo fatto insieme fino ad adesso. Ora è il momento della preghiera e del cordoglio che voglio estendere a nome mio, della Giunta e della città alla famiglia e a tutti coloro che le hanno voluto bene, con il pensiero rivolto a Biagio e Camilla che hanno dovuto salutarla troppo presto".

La camera ardente è allestita nella sala del Commiato della Pubblica Assistenza di Pisa (via Bargagna, Cisanello). I funerali si svolgeranno lunedì 25 ottobre alle ore 14.30 alla chiesa parrocchiale della Sacra Famiglia (via Enrico Pistolesi, Cisanello). La bandiera della Città di Pisa in Palazzo Gambacorti è stata posta a mezz’asta in segno di lutto.

Unanime il cordoglio dell'assemblea dei soci, della direttrice e di tutto il personale e i collaboratori della Società della Salute della Zona Pisana, di cui Gianna Gambacicni era presidente dall'ottobre 2018. "Siamo sconvolti, eravamo stati in contatto praticamente fino a ieri per discutere di servizi e progetti: nulla lasciava presagire quello che è accaduto. Al di là delle comprensibilmente diverse visioni politiche, abbiamo sempre trovato in Gianna un punto di riferimento costante, anche negli ultimi mesi nonostante la malattia: ha guidato la SdS con lealtà e uno spirito di grande collaborazione in un tempo decisamente complicato, come quello caratterizzato dall’emergenza Covid-19 che l'ha sempre vista in prima linea. E' grazie anche a questo spirito di collaborazione se la Società della Salute è riuscita fronteggiare la pandemia con uno spirito unitario fra tutte le amministrazioni che compongono l’assemblea, al di là delle diversità politiche, facendo tutte le scelte più importanti all’unanimità".

Da qui anche la decisione: "Tutte le amministrazioni della SdS saranno presenti ai funerali con i gonfaloni dei rispettivi municipi quale segno simbolico, non solo di rispetto, ma anche di riconoscimento e apprezzamento per il modo in cui ha guidato l’ente in questi anni. Gianna lo merita". Sconvolta anche la direttrice Sabina Ghilli e i dei dipendenti della SdS Pisana: "Anche per noi Gianna Gambaccini è stata un punto di riferimento, un sostegno e un pungolo costante, praticamente fino a poche ore fa. Siamo vicini al marito Biagio e alla giovane Camilla per il vuoto lasciato dalla scomparsa di una grande donna".
Lunedì 25 ottobre, in occasione dei funerali, gli uffici della Società della Salute della Zona Pisana resteranno chiusi in segno di lutto.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scomparsa di Gianna Gambaccini, sindaco e Sds: "Una persona speciale"

PisaToday è in caricamento