rotate-mobile
Cronaca

Muore il giudice Marco Dell'Omo, stroncato da un malore improvviso

È morto nel giardino della sua abitazione, il giudice della sezione penale del Tribunale pisano Marco Dell'Omo: i sanitari si sono prodigati a lungo per tentare di rianimarlo ma il giudice non ha mai ripreso conoscenza

Stamattina il giudice Marco Dell'Omo è morto nel giardino della sua abitazione, dopo aver accusato un malore. I familiari hanno richiesto l'intervento del 118 e i sanitari si sono prodigati a lungo per tentare di rianimarlo ma non c'è stato niente da fare: il giudice non ha mai ripreso conoscenza. Dell'Omo aveva 58 anni ed era il giudice della sezione penale del Tribunale pisano e faceva parte del secondo collegio giudicante.

Tra i processi che avrebbe dovuto seguire quello dei 5 docenti universitari pisani e l'ex segretario amministrativo dell'ex dipartimento universitario di Medicina della procreazione e dell'età evolutiva, accusati di concorso in abuso d'ufficio e falsità ideologica e materiale commessa da pubblico ufficiale: la vicenda era emersa da un'indagine della guardia di finanza sugli straordinari di alcuni tecnici e funzionari e il pagamento di alcuni dipendenti negli anni precedenti al 2008, in particolare nel settore pediatrico.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore il giudice Marco Dell'Omo, stroncato da un malore improvviso

PisaToday è in caricamento