rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca Pontedera

Muore a 27 stroncato da una malattia: cordoglio in tutta la Valdera

Una vita spesa nel nuoto, tanti amicizie sparse tra Lari e Pontedera: sono tantissimi i messaggi di affetto in ricordo di Michele Cerrai

Sono troppo pochi 27 anni per morire. Non può esserci una vera consolazione alla notizia di una vita così giovane spezzata da una malattia spietata, purtroppo incurabile nonostante le moltissime terapie sostenute nel corso del tempo. Si è spento così Michele Cerrai, stroncato da un nemico che neppure il suo fisico allenato, da nuotatore, è riuscito a sconfiggere: la notizia è circolata velocissima nella giornata di mercoledì 6 aprile tra tutte le amicizie e le conoscenze che aveva seminato e coltivato durante il suo percorso.

Cresciuto a Lari, durante gli studi al liceo 'Fermi' di Pontedera si era affacciato al mondo del nuoto, scegliendo la società Dimensione Nuoto Asd per i suoi allenamenti. Sulla pagina Facebook della società è comparso il messaggio di saluto al giovane Michele: "Apprendiamo che un nostro ex-atleta è deceduto a soli 27 anni per una grave malattia. Rimaniamo stupefatti ed estremamente tristi per questa bruttissima notizia e inviamo le nostre più sincere e sentite condoglianze alla sua famiglia".

E' soltanto uno dei tantissimi saluti ricchi di affetto e commozione che sui social sono stati recapitati al 27enne, accompagnato nei funerali avvenuti giovedì 7 aprile a Lari: sono stati tantissimi gli amici che si sono stretti attorno al dolore dei familiari, per sostenerli e condividere il loro lutto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore a 27 stroncato da una malattia: cordoglio in tutta la Valdera

PisaToday è in caricamento