Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Ponsacco

Morte del 24enne pisano a Varsavia: si indaga per istigazione al suicidio

La salma di Salvatore Cipolletti torna a Ponsacco. Proseguono gli accertamenti per capire cosa è successo

Non ha ancora una spiegazione la morte di Salvatore Cipolletti, il 24enne di Ponsacco che la sera del 9 marzo è precipitato nel vuoto da un palazzo perdendo la vita. Si trovava con alcuni amici in un appartamento di Varsavia, Polonia, e proprio su cosa sia successo fra loro si stanno concentrando le indagini della Polizia polacca, che ha aperto un'inchiesta contro ignoti per l'ipotesi di istigazione al suicidio

Secondo quanto si apprende il gruppo era composto da 4 ragazzi. Oltre Salvatore c'erano un lucchese, un croato ed un polacco. Un quinto giovane, polacco, avrebbe fatto loro visita poco prima che il 24enne perdesse la vita. Elemento cardine da decifrare sono i messaggi - fra cui un vocale - che Salvatore ha inviato con il cellulare ad un'amica, poco prima di morire. Si attendono anche i risultati delle analisi sul corpo della vittima. 

La famiglia ha previsto di denunciare l'accaduto alla Procura, al fine di consentire accertamenti anche da parte degli inquirenti italiani. Intanto è previsto per oggi, 25 marzo, il rientro della salma del giovane in Italia. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte del 24enne pisano a Varsavia: si indaga per istigazione al suicidio

PisaToday è in caricamento