San Miniato: morto per Covid l'assessore Bertini

Lutto in città per la scomparsa del noto amministratore. Aveva 55 anni

A destra Gianluca Bertini, accanto all'ex sindaco Vittorio Gabbanini

Non è riuscito a battere il Coronavirus. E' morto a 55 anni Gianluca Bertini, sposato con due figlie, assessore al bilancio del Comune di San Miniato. Era ricoverato all'ospedale Careggi di Firenze. L'amministratore e imprenditore era noto e stimato in città. Per due mandati era già stato al servizio dell'ex sindaco Vittorio Gabbanini sempre per l'importante delega al bilancio.

Il sindaco di San Miniato Simone Giglioli ha commentanto su Facebook: "È un dolore troppo grande per raccontarlo. Ciao Gianluca". Questo il ricordo dell'ex primo cittadino Gabbanini: "Non riesco a trovare le parole, non riesco a dirti addio. È un giorno di dolore straziante e che mi spezza il cuore. Amico, confidente, compagno di viaggio, abbiamo condiviso tutto in questi anni. Sei sempre stato generoso e altruista, impegnato nella comunità, nel sociale, nello sport, nella politica, un uomo che non si è mai risparmiato e che ci ha donato tanto. Il tuo ricordo rimarrà sempre in ciascuno di noi. Ciao Gianluca, San Miniato non ti dimenticherà mai".

Bertini era stato anche dirigente della Cna di Pisa. "Al dolore della famiglia - si legge in una nota dell'ente - si uniscono la presidenza Cna a nome di tutta l'associazione ed i dipendenti. Gianluca era una persona stimata e particolarmente benvoluta da tutti per la sua intelligenza, preparazione gentilezza, correttezza. Era sempre saggio e misurato nelle sue prese di posizione e nelle sue scelte. In Cna da imprenditore proveniente da una famiglia che figura fra i fondatori della Cna nel territorio del cuoio e pisano, ha ricoperto vari ruoli sia zonali che relativi al suo settore (legno) riscuotendo sempre consensi ed apprezzamenti per il suo impegno e il suo lavoro. Alla famiglia e alle persone che lavoravano in azienda con lui giungano le più sentite condoglianze della Cna di Pisa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto dal 16 gennaio: prosegue lo stop agli spostamenti tra regioni

  • Toscana zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 16 gennaio

  • Coronavirus, le palestre GimFive in protesta: anche a Pontedera struttura aperta il 15 gennaio

  • Emergenza, ipotesi divieto di asporto dopo le 18 per i bar: "E' tempo di disobbedire"

  • Addio a Merlino, l'alano pisano star dei social

  • Coronavirus in Toscana: sono 436 i nuovi casi positivi

Torna su
PisaToday è in caricamento