Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Porta a Lucca

No alla moschea, la Lega Nord: "La maggioranza dei cittadini non la vuole"

La segreteria provinciale del Carroccio dopo la raccolta firme: "Grazie a tutti i cittadini. Ora il Comune riveda la possibilità della costruzione del luogo di culto"

"Ringraziamo i tanti cittadini pisani che hanno accolto in positivo il nostro appello ad andare a firmare ai banchetti e alle circoscrizioni territoriali in cui erano stati depositati i moduli da sottoscrivere e tutti i nostri militanti che, rinunciando alle ferie estive, hanno dato anima e corpo, sotto al sole cocente di luglio e agosto, al fine di portare avanti questa grade battaglia".

E' il commento della segreteria provinciale della Lega Nord di Pisa in merito al raggiungimento delle firme necessarie per la richiesta d’indizione del referendum consultivo sulla costruzione della moschea nell’area di Porta a Lucca. "In particolare - si legge nella nota della Lega Nord - merita di essere segnalato l’immenso impegno del nostro militante Andrea Bartoletti che, da solo, ha raccolto più di quattrocento firme, dando un grande slancio in avanti alla raccolta. Complici del successo, oltre ai cittadini e ai militanti non vanno dimenticati gli interventi dei big, tra cui lo stesso Matteo Salvini".

"Ci auguriamo - conclude la Lega Nord - che la Giunta pisana rifletta su questo passaggio storico fondamentale e riveda la possibilità della costruzione del luogo di culto perché siamo sicuri che la maggioranza dei cittadini pisani, come ha dimostrato un sondaggio recente, è contraria all’edificazione della struttura. La costruzione di una grande moschea, non necessariamente viene seguita dalla chiusura dei vari centri di culto improvvisati e sparsi per tutta la città".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

No alla moschea, la Lega Nord: "La maggioranza dei cittadini non la vuole"

PisaToday è in caricamento