Cronaca

Moschea, si può procedere: "Parere positivo dalla Soprintendenza"

I consiglieri comunali Pd Basta e Picchi parlano di un accesso agli atti e chiedono "il permesso a costruire nei tempi dovuti e previsti"

Una delle passate immagini del progetto

La vicenda della moschea in via Chiarugi sembra arrivata ad un punto conclusivo. Se le spiegazioni di ieri, 27 novembre, del sindaco di Pisa Michele Conti parlavano di un esame da farsi sul progetto corretto da prescrizioni della comunità islamica, come richiesto dalla Soprintendenza, oggi i consiglieri comunali Pd Vladimiro Basta e Olivia Picchi danno un annuncio diverso: "Il parere positivo al progetto della moschea, modificato in base alle prescrizioni richieste, è stato rilasciato dalla Soprintendenza i primi di novembre".

"Abbiamo appreso della rinuncia al ricorso al Consiglio di Stato solo pochi giorni fa - scrivono in una nota i consiglieri - e solo per le sollecitazioni che sono arrivate dalle minoranze. Una notizia del genere, anche per quanto espone il Comune a risarcimenti danno e per quanto implica anche per la variante Stadio, il Sindaco aveva il dovere di annunciarlo alla città. Ma anche in quella occasione nulla ha detto sul parere positivo della Soprintendenza che lui conosceva e che noi abbiamo ottenuto solo dopo tramite un accesso agli atti. La partita quindi è chiusa, perchè il Comune può solo rilasciare il permesso a costruire".

Attaccano quindi Basta e Picchi: "Che significato hanno quindi le parole del Sindaco? Vuol portare ed esporre il Comune ad un nuovo contenzioso? Le affermazioni sulla stampa, alla luce delle informazioni che lui aveva, sono di una gravità inaudita soprattutto se a tenere questi atteggiamenti è un Sindaco che dovrebbe tutelare la sua comunità e la legalità. Tutto l'iter giudiziario è stato volutamente sottaciuto durante la campagna delle regionali. Il Sindaco vuole cercare altri appigli per arrivare al 2023 e dire ai suoi sostenitori che, come promesso in campagna elettorale, la Moschea a Pisa non è stata realizzata? Vuole ancora far pagare ai cittadini la propria campagna elettorale? Vuole tenere tutto bloccato (Stadio compreso) per la necessità di tenere buoni la parte islamofoba della Lega?"

"Il Sindaco smetta di nascondersi e risponda alla città  - concludono i consiglieri - ora aspettiamo il permesso a costruire nei tempi dovuti e previsti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moschea, si può procedere: "Parere positivo dalla Soprintendenza"

PisaToday è in caricamento