Moschea, Salvini dice 'no': "Manterremo l'impegno preso con la città"

Il leader della Lega detta la linea dopo l'incontro avvenuto nei giorni scorsi a palazzo Gambacorti tra il sindaco, Michele Conti, e il presidente della comunità islamica, Mohammad Khalil

"Il no alla moschea a Pisa, a partire dalla località pensata dalla sinistra, era e rimane un impegno della Lega con la città". Lo dice il leader della Lega Matteo Salvini in merito alla costruzione dell'edificio di culto nell'area di Porta a Lucca. Affermazioni che arrivano a circa 10 giorni dalla sentenza del Tar sul ricorso presentato dalla comunità islamica che, di fatto, ha annullato la delibera che impediva l'edificazione della moschea. "Ci siamo candidati ottenendo risultati storici a Pisa nel 2018 - continua Salvini - con tante buone idee per la città e diversi impegni che stiamo mantenendo. Tanti simboli della cristianità occidentale risiedono a Pisa, e abbiamo il dovere storico di preservare la storia, il paesaggio, la cultura, la bellezza e la sicurezza della nostra comunità". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Salvini detta quindi la linea, dopo che nei giorni scorsi c'era stata un'apertura al confronto con la comunità islamica da parte del primo cittadino, Michele Conti. Apertura a cui era seguito un primo incontro interlocutorio, a Palazzo Gambacorti, tra lo stesso Conti e il presidente della comunità islamica, Mohammad Khalil. "Oltre all'esistenza di vincoli paesaggistici ed archeologici - avverte il leader della Lega - non si può dimenticare il mancato rispetto da parte di un certo Islam di diritti umani e civili fondamentali, in primis quelli delle donne. Reciprocità e rispetto dei nostri valori devono essere obiettivi alla base di ogni ragionamento. Sono in costante contatto con il bravo sindaco Conti, con consiglieri e parlamentari italiani ed europei pisani, e sono sicuro che anche sul no alla moschea sapremo mantenere gli impegni presi con i cittadini".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale davanti allo stadio a Pontedera: muore 30enne

  • Covid a scuola: classi in quarantena nel pisano

  • Covid in classe: cinque nuovi casi nelle scuole di Pisa

  • Barman deceduto a Pontedera: annullata la Festa del Commercio

  • Coronavirus in Toscana, 90 casi in più: a Pisa 24 nuovi positivi

  • Mareggiata a Marina di Pisa: allagamenti e pietre sul lungomare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento