Roberta Ragusa, le motivazioni della sentenza: "Uccisa dal marito per motivi economici"

Queste le motivazioni della condanna a vent'anni in Appello per Antonio Logli

Roberta Ragusa è stata uccisa per motivi sostanzialmente economici. E' quanto sostengono i giudici che hanno condannato in appello Antonio Logli per l'omicidio della moglie, nelle motivazioni della sentenza di appello depositate oggi. 

Il processo a Logli - condannato a vent'anni per omicidio e distruzione di cadavere - è stato "certamente un processo di natura indiziaria" tuttavia "la globale tenuta logico-probatoria della ricostruzione adottata dalla sentenza di primo grado" ha resistito anche nel procedimento d'appello che ha confermato la condanna, dicono i giudici, secondo i quali è "del tutto fantasioso e illogico pensare a un allontanamento volontario" di Roberta Ragusa. Per questo su Logli grava "una lunga serie di indizi convergenti e rilevanti in ordine all'omicidio della moglie" e anche la sua difesa non ha formulato "alcuna alternativa ricostruzione globale della vicenda che ne escluda la responsabilità".

Il movente, secondo la Corte d'Appello, sarebbe legato a motivi economici. "La coppia Logli-Ragusa versava da tempo in irreversibile stato di crisi matrimoniale a causa della protratta relazione del marito" con Sara Calzolaio, scrivono i giudici, e "gli interessi economici dei coniugi erano strettamente intrecciati e non facilmente districabili vista la partecipazione in forma societaria all'attività di famiglia alla cui conduzione la Ragusa era principalmente dedita". In più, secondo le testimonianze raccolte, Roberta Ragusa "aveva preso in considerazione l'ipotesi della separazione" che, concludono i giudici fiorentini, invece "era avversata dal Logli, che ne temeva i contraccolpi economici nonostante fosse pressato anche dall'amante".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto travolge tavoli e clienti di una pizzeria in via dell'Aeroporto

  • Coronavirus e sovraffollamento, nuova ordinanza: positivi inviati in albergo

  • Meteo, il gran caldo ha i giorni contati: torna il maltempo

  • Cede controsoffitto all'interno dell'ospedale Cisanello

  • Coronavirus in Toscana: 5 nuovi casi, di cui 2 a Pisa

  • Coronavirus in Toscana: 4 nuovi casi, di cui 2 a Pisa

Torna su
PisaToday è in caricamento