Movida, anche a Pisa le strade tornano a popolarsi: fa discutere l'ordinanza di Vettovaglie

Primo fine settimana di ritorno alla 'normalità' anche per la città della Torre che torna a vivere anche nelle ore notturne. Rsu e Rls del Comune chiedono la sospensione dell'ordinanza del sindaco

La situazione in piazza Garibaldi sabato sera

Una richiesta di ritiro dell'ordinanza Vettovaglie e una movida che anche a Pisa, come in molte altre città d'Italia nel primo fine settimana dalla fine del lockdown, è tornata, con giovani fuori dai locali del centro con il bicchiere in mano, qualche persona in evidente stato di alterazione psicofisica e una lieve aggressione a danno di un ragazzo che, secondo quanto circola sul web, sarebbe avvenuta in piazza dei Cavalieri senza comunque degenerare.
Così, se da un lato la voglia di normalità è tanta, dopo oltre due mesi chiusi in casa, dall'altro lato non dobbiamo scordarci che il Coronavirus non è 'sconfitto' ma anzi soprattutto in questa 'fase 2', dove i contatti e le relazioni tornano a far parte della nostra quotidianità, è necessario prestare massima attenzione con mascherina e distanziamento, come raccomandano le istituzioni e gli esperti.
La scorsa settimana, proprio a ridosso del primo fine settimana di 'libertà', il sindaco Conti ha emesso un'ordinanza che prevede l'ingresso contingentato in piazza delle Vettovaglie (massimo 200 persone) e la chiusura dei locali che affacciano sulla piazza entro le ore 24. Una misura però che non sembra bloccare la movida che semplicemente, dopo le 24, si sposta da Vettovaglie per riversarsi in altre strade dove i locali non sono toccati dal provvedimento del primo cittadino.

L'ordinanza prevede poi il controllo di piazza delle Vettovaglie da parte della Polizia municipale che per i primi giorni presidierà gli accessi, per poi passare il testimone ad un servizio di vigilanza individuato dal Comune.
E proprio sul ruolo della Municipale le Rappresentanze Sindacali Unitarie e i Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza del Comune di Pisa storcono il naso e chiedono l'immediata sospensione dell'ordinanza. "Il provvedimento prevede il controllo degli accessi alla Piazza delle Vettovaglie da parte degli agenti di Polizia Municipale, in attesa di una non meglio definita gara, che dovrà individuare personale (ma con quali caratteristiche?) incaricato del controllo - affermano da Rsu e Rls del Comune - questa ordinanza di fatto individua nella Polizia Municipale la forza incaricata di gestire gli afflussi nei luoghi della movida senza alcuna collaborazione con le altre forze dell'ordine. E così ancora una volta, sono gli agenti Pm a dover fare da servizio d'ordine per i commercianti pisani senza per altro condizioni di sicurezza, visto l'afflusso di tante persone in stato di alterazione psicofisica che non rispettano il distanziamento sociale e sovente sono senza mascherine. Inoltre - proseguono - il personale di Pm si vede costretto, senza alcun tipo di dotazione, ad effettuare le chiusure fisiche delle strade di accesso alla piazza, posizionando orsogrill che, proprio per la mancanza di giusti ancoraggi, rendono vano il controllo degli accessi visto che le barriere sono facilmente rimosse".

"Si chiede quindi il ritiro di questa ordinanza e un incontro urgente per rivedere l'impiego del personale e le regole di questo servizio che non deve essere lasciato al caso o basarsi solo sulla professionalità e buonsenso del personale operante - concludono le rappresentanze sindacali - non esiste poi un preciso coordinamento con le altre forze di Polizia che mai come in questo caso sarebbe stato più che necessario. Vorremmo sapere se questa ordinanza è stata oggetto di discussione preventiva ai tavoli del Comitato per l’ordine e sicurezza pubblica con Questura e Prefettura (perché di ordine pubblico si tratta) e capire la ragione per la quale l'atto alla fine impieghi solo agenti di Polizia Municipale. Cosa hanno da dire in merito all'ordinanza prefetto e questore?".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali a Cascina: è ballottaggio tra Betti e Cosentini

  • Elezioni regionali Toscana 2020, le proiezioni: Giani in vantaggio

  • Incidente stradale davanti allo stadio a Pontedera: muore 30enne

  • Elezioni Regionali, Ceccardi sconfitta anche nella sua Cascina

  • Covid a scuola: due classi di licei pisani in quarantena

  • Covid a scuola: classi in quarantena nel pisano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento