Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Bandiera del Pisa 'illegale': il caso finisce a Striscia la Notizia

L'inviata Chiara Squaglia, nel servizio andato in onda martedì, ironizza sulla volontà del questore di Padova di multare i tifosi pisani

La città di Pisa ancora una volta protagonista a Striscia la Notizia. Nella puntata di ieri, 10 dicembre, è andato infatti in onda un servizio dell'inviata Chiara Squaglia in merito alla volontà del questore padovano di multare i tifosi nerazzurri che allo stadio hanno sventolato la bandiera rossocrociata. Il servizio si apre con l'inviata del tg satirico in piazza dei Miracoli. Dopo aver ricapitolato la varie tappe della vicenda Chiara Squaglia intervista alcuni tifosi e commercianti pisani, chiedendo loro cosa ne pensano della decisione del questore. 

L'inviata si dirige quindi a Padova, per un confronto con il questore. Il tono del servizio è leggero. "Lo sa che è stato giudicato un provvedimento un po' esagerato? Non può che essere d'accordo", chiede la Squaglia. "E’ difficile non essere d’accordo con lei - risponde ridendo il questore Paolo Fassari - però io normalmente non mi alzo la mattina per fare cose esagerate". L'inviata fa poi notare che la croce pisana si trova anche sulla maglia dei giocatori: "Cosa fa multa anche loro?" chiede quindi la Squaglia. "Come si fa a multare i giocatori", risponde il questore.

A questo punto l'inviata dona al questore uno striscione: "Glielo dico da 'striscianologo' e da pisano - recita in sottofondo la voce di Cristiano Militello, altro inviato del tg satirico -  'Mettiamoci una croce sopra'". "Ci penserà?", chiede quindi Chiara Squaglia al questore, che risponde: "Io ci penso sempre". Prima di andarsene l'inviata 'regala' al questore una sciarpa del Pisa "in segno di pace, l'accetta?". "Pace sempre", conclude il questore mettendosi la sciarpa al collo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bandiera del Pisa 'illegale': il caso finisce a Striscia la Notizia

PisaToday è in caricamento