Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Centro Storico / Piazza dei Miracoli

Piazza dei Miracoli: prime multe per chi espone le mutande osè

Cinque venditori sono stati multati di 500 euro ciascuno dai Vigili Urbani: la Chiesa si era indignata per quella Torre usata come simbolo fallico su alcune mutande in vendita sulle bancarelle della celebre piazza pisana

Cinque multe da cinquecento euro ad altrettanti bancarellai (un italiano e quattro stranieri) che esponevano vestiario - soprattutto slip boxer e grembiuli da cucina - con la Torre di Pisa sottoforma di simbolo fallico.

E’ l’esito dell’intervento di controllo di ieri pomeriggio in Piazza dei Miracoli degli agenti della Polizia Municipale: i verbali sono stati fatti per aver posto in vendita "merci offensive del pubblico decoro" come previsto dai regolamenti comunali per il commercio. Dopo le proteste e l'indignazione della Chiesa di fronte alle mutande con la Torre come simbolo fallico, il sindaco Marco Filippeschi aveva annunciato che avrebbe fatto la sua parte nella questione. Detto, fatto.

Le merci comunque non sono state sequestrate perché tale provvedimento è previsto soltanto in caso di recidiva, ossia qualora gli stessi bancarellai venissero nuovamente trovati a mettere in vendita la stessa merce ad un secondo controllo.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza dei Miracoli: prime multe per chi espone le mutande osè

PisaToday è in caricamento