Cronaca

Saldi, negozi fuori regola: due multe da mille euro nel primo giorno di sconti

La Polizia Municipale di Pisa ha multato un commerciante del centro storico e un centro commerciale. Al Comando sono arrivate segnalazioni di prezzi gonfiati all'origine e poi ribassati. I vigili urbani proseguiranno i controlli

Nel primo giorno di saldi arrivano già due belle multe salate da parte della Polizia Municipale di Pisa che ha subito iniziato il giro di controlli per sanzionare irregolarità e tutelare così i consumatori. Al Comando di via Battisti infatti sono arrivati esposti che lamentano situazioni sospette, quali prezzi gonfiati all’origine e poi decurtati in saldo, ma sempre maggiori di quelli praticati in altre zone commerciali.

Così la Squadra Annonaria della Polizia Municipale, diretta dall’Isp. Tamburri, ha iniziato una serie di verifiche che hanno già portato a sanzionare un commerciante del centro storico ed un centro commerciale per contravvenzioni alla normativa vigente, punite con un verbale ciascuno di 1000 euro.

I controlli proseguiranno anche nei prossimi giorni. I cittadini possono rivolgersi per ogni segnalazione o denuncia direttamente al Comando di via C. Battisti 71 e anche per telefono tramite la Centrale Operativa al n. 050.910853.
Ogni esercizio che intenda porre in vendita merce in saldo deve esporre su ogni prodotto un cartellino riportante il prezzo iniziale di vendita, la percentuale praticata di sconto e il prezzo effettivamente scontato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Saldi, negozi fuori regola: due multe da mille euro nel primo giorno di sconti

PisaToday è in caricamento