Cronaca

Multe: Pisa è il 5° comune in Italia per gli incassi medi 'pro patentato'

L'indagine del Sole 24 Ore su dati Siope mostra che le sanzioni riscosse nei primi 6 mesi del 2016 valgono circa 3 milioni e 400mila euro, per una media di 58,5 euro per ogni patentato

Fra i tanti campi in cui Pisa è leader in Toscana si annovera anche l'introito derivante dalle multe per violanzioni del codice della strada. Il Sole 24 Ore ha pubblicato la classifica, sulla base dei dati del Sistema informativo delle operazioni degli enti pubblici (Siope), dei Comuni dove il carico delle sanzioni grava maggiormente (e statisticamente) su ogni singolo patentato.

L'indagine fa riferimento ad i primi 6 mesi del 2016. Facendo una media fra l'ammontare delle multe riscosse, che si attesta  sui 3 milioni e 420mila euro, ed il numero di patentati del comune di Pisa, la cifra 'pro capite' pagata è di 58,5 euro, la 5° in Italia e prima in Toscana. In Regione, nei primi 10 posti nazionali, ci sono anche Firenze al 7° (12,5 milioni con media di 53,4 euro) e Pistoia all'8° (3,1 milioni con media 52,7 euro).

Rispetto l'anno 2015, sempre per i primi 6 mesi, l'incremento a Pisa è stato del 29%. Niente a che vedere con il 424% di Brindisi, tuttavia il contesto nazionale parta di un calo generale degli introiti del 12,2%.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Multe: Pisa è il 5° comune in Italia per gli incassi medi 'pro patentato'

PisaToday è in caricamento