Cronaca Piazza dei Miracoli

Mutande osè: dalle bancarelle del Duomo alle pagine del Daily Mail

Anche il popolare tabloid britannico interviene sulla questione e considera le multe ai venditori degli slip incriminati un vero e proprio blitz puritano. Le ordinanze per il decoro pullulano in Italia

Dopo il caso Ikea a Migliarino sull'International Herald Tribune, ecco sbarcare le mutande con la Torre di Pisa come simbolo fallico sulle colonne del Daily Mail.

Il tabloid britannico giudica le sanzioni contro gli ambulanti che vendono gli ormai celebri boxer, un blitz puritano.

Nell'articolo del tabloid britannico si ricordano appunto le multe, fino a 500 euro, fatte dalla Polizia Municipale ad alcuni commercianti che vendevano le mutande con i disegni osè, ma anche che all'inizio dell'estate Deena Cortese, conduttrice su Mtv dello show "Jersey Shore", era stata ripresa mentre indossava un grembiule con l'effige del pene del David di Michelangelo.

Il Daily, infine, sottolinea che in Italia le "ordinanze per il decoro" non sono una novità: vicino a Venezia c'é quella che vieta di costruire castelli di sabbia sulla spiaggia, mentre a Lerici, sulla riviera ligure, è vietato appendere i teli da mare ai balconi, e a Castellammare di Stabia, nel Napoletano, il comune ha messo al bando minigonne, jeans a vita bassa e scollature eccessive, ordinando multe per i trasgressori fino a 300 euro. (fonte Ansa)


CLICCA  PER LEGGERE L'ARTICOLO DEL DAILY MAIL SULLA VICENDA DELLA TORRE DI PISA

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mutande osè: dalle bancarelle del Duomo alle pagine del Daily Mail

PisaToday è in caricamento