Cronaca

Nasce a Pisa l'Associazione Terapie Complementari Toscana

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Medici, infermieri, tecnici, esperti in nutrizione, psicologi, musicisti e artisti: sono solo alcuni dei soci fondatori dell'Associazione Terapie Complementari Toscana (ATC), con sede a Pisa. Il Dott. Davide Borghetti, presidente di ATC e medico neurologo, illustra lo spirito e la mission dell'associazione: "Le Terapie Complementari sono strategie terapeutiche eterogenee che integrano e si affiancano alle linee guida internazionali della buona pratica medica. Non vanno pertanto confuse con le terapie alternative, che invece hanno la pretesa di sostituirsi alle terapie convenzionali". La scopo della neonata associazione è quello di favorire l’aggregazione, il dialogo e il confronto tra Pazienti, Familiari e Operatori Sanitari, offrendo nel contempo una corretta informazione sanitaria. I soci promuovono una serie di attività ed eventi finalizzati alla diffusione e all'informazione riguardo discipline come la musicoterapia, l’agopuntura, la scrittura creativa e molte altre, con un occhio di riguardo alla tecnologia. "Stiamo mettendo a punto terapie virtuali da applicare a pazienti affetti da deterioramento cognitivo, come la Terapia del Viaggio Virtuale, o esperienze analoghe dedicate a persone affette da alcune fobie specifiche, come la claustrofobia. Abbiamo cominciato poi a realizzare protesi con stampanti 3D da destinare a paesi in via di sviluppo". Il medico ci tiene però a sottolineare il rigore scientifico con il quale opera l'associazione: "Ci troviamo in un terreno scivoloso, dove è facile finire nelle mani di chi vuole approfittare della situazione di fragilità di un malato o dei suoi familiari. Pretendiamo, dai nostri operatori, la massima serietà professionale e il rispetto del codice deontologico. Pur rimanendo curiosi e aperti ad ogni novità, promuoviamo solo discipline e attività che possiedono un comprovato e solido razionale scientifico”. L'associazione è aperta a operatori sanitari di ogni ordine e grado, ai pazienti o ai familiari.

Per informazioni: www.atctoscana.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce a Pisa l'Associazione Terapie Complementari Toscana

PisaToday è in caricamento