Cronaca Ponsacco / Via di Gello, 175

Ponsacco: a settembre dalle ceneri dell'Insomnia nascerà il Gaylandia

Sarà un vero e proprio centro culturale riservato ai possessori di tessera: locale rigorosamente gayfriendly. Spazio anche ad un centro di ascolto per risolvere i problemi legati all'omosessualità

Non cesserà di esistere, come annunciato negli scorsi mesi, l'Insomnia di Ponsacco, ma vivrà sotto un'altra veste. Dai proprietari del Mama Mia di Torre del Lago infatti, l'idea di creare un circolo ad hoc per omosessuali e i loro amici. Gaylandia questo il nome prescelto per il locale che ospiterà anche un bar e un centro di ascolto per aiutare i ragazzi ad affrontare la loro omosessualità e a combattere contro le discriminazioni.

La struttura sarà comunque un vero e proprio circolo culturale dove si potrà entrare solo con tessera (15 euro all'anno). Il Gaylandia sarà aperto dal mercoledì alla domenica, la discoteca sarà ridimensionata rispetto all'Insomnia e ci sarà spazio anche per mostre, rassegne e incontri letterari.

Insomma un taglio netto al passato e a quell'immagine dello sballo legata alla Discoacropoli d'Italia, immagine che è tornata prepotentemente sotto gli occhi di tutti alla festa di addio dell'Insomnia, lo scorso 1 maggio, quando un ragazzo morì per un mix letale di alcol e droga.
Da settembre però l'atmosfera promette di cambiare, anche se per i gestori si tratterà solo di una soluzione momentanea: in inverno il locale si sposterà probabilmente in un'altra struttura a distanza dal centro urbano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponsacco: a settembre dalle ceneri dell'Insomnia nascerà il Gaylandia

PisaToday è in caricamento