Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Nascita di due comitati a Pisa e provincia

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

I risultati dell'assemblea pubblica per la costituzione del primo comitato di Possibile, svolta lo scorso 29 Giugno a Pisa nell'ex convento dei Cappuccini, sono andati molto al di là delle nostre aspettative. L'Assemblea è stata molto partecipata e, dopo la breve presentazione del progetto lanciato all'Assemblea Nazionale di Possibile a Roma al Circolo Pini Spettinati, si è aperto uno spontaneo dibattito sulle aspettative del progetto e sugli ideali ed i propositi del Patto Repubblicano, condiviso nei fatti in ogni intervento dei singoli partecipanti alla discussione. Sono state raccolte molte adesioni di persone intervenute all'Assemblea, tanto che è già stato costituito un primo comitato di provincia, denominato goliardicamente "Gli Spettinati" , in assonanza al nome del circolo dove si è tenuta la prima Assemblea Nazionale di Possibile, alla quale molti dei membri del suddetto erano presenti. Oggi si è costituito il secondo comitato, denominato "Alexander Langer", di Pisa Città, e stiamo lavorando alla costituzione di altri comitati sul territorio di provincia, in modo da allargare e radicare la partecipazione anche fuori dal contesto cittadino.

Molta è stata la partecipazione anche di altri organismi politici, SEL in testa, con i quali il dialogo ed il confronto sui temi è aperto e produttivo da tempo ed altre associazioni tematiche (LIP).

E' emerso nei vari interventi un comune sentire ampiamente condiviso sui diritti sociali e della persona in ottica decisamente laica, sulla necessità dell'affermazione decisa dei valori della solidarietà sociale e dell'affermazione del principio di uguaglianza in tutte le sue declinazioni, della parola "sinistra" come scelta di campo precisa e netta, per dare rappresentanza effettiva a quanti non si sentono più rappresentati nell'attuale panorama politico esistente al punto da non votare più o dal sentirsi comunque marginali ed inefficaci dal punto di vista della proposta politica .

E' stato entusiasmante, ma ciò è solo l'inizio di un lavoro ambizioso e partecipato sui temi comuni rappresentati dai valori espressi nel Patto Repubblicano, che costituisce il punto di partenza già ampiamente condiviso nei contenuti, per andare oltre e costruire una forza politica alternativa all'esistente ed effettivamente unitaria . L'onda monta, diamogli forza e lavoriamo con entusiasmo ed onestà di propositi!

Comitati Possibile "Gli Spettinati" e "Alexander Langer" di Pisa e provincia

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nascita di due comitati a Pisa e provincia

PisaToday è in caricamento