rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca Pontedera

Pontedera si accende con il 'Natale ad arte', tra elefanti, chiocciole e pinguini luminosi

Inaugurazione ufficiale sabato pomeriggio per l'illuminazione che accompagnerà la città della Vespa durante le feste natalizie e non solo

Si è inaugurato nel pomeriggio di ieri, sabato 6 novembre, a Pontedera 'Natale ad Arte' che porta luce e decorazione in diversi luoghi della città della Vespa.
L'evento fa parte del progetto Arte per non Dormire • Pontedera ed oltre XXI secolo, che ormai contraddistingue da anni la città della Valdera, per la regia di Alberto Bartalini.
Arte che sarà protagonista per molto tempo, fino a marzo e che accompagnerà chi visiterà Pontedera in un viaggio particolare, emozionante e pieno di suggestioni. Il programma dell’evento, promosso da Comune di Pontedera, Fondazione per la Cultura Pontedera, Fondazione Peccioliper e con il patrocinio della Regione Toscana, prevede un percorso ampio. Sono tre le installazioni da vivere.

CRACKING ART - Artificio, in Piazza Martiri della Libertà, Piazza Curtatone e Montanara, Piazza Cavour, Piazza Andrea da Pontedera, Piazza Unità d’Italia, Rotonda Via Pisana.
Animali colorati, creati in scala accresciuta, costruiti in plastica rigenerata, popoleranno con le loro intense vibrazioni di luce ampie parti della città di Pontedera: chiocciole, elefanti, conigli, rondini e pinguini divengono protagonisti di una diffusa, speciale e variopinta Arca di Noè. Con 'Artificio' del movimento artistico Cracking Art, si dà nuova vita alla plastica rigenerata, trasformandola in Arte. Accade un sortilegio: un elemento universalmente riconosciuto come nocivo si converte in fonte di creatività e meraviglia. Con il loro forte messaggio ecologista, il tripudio di colori accesi e la rappresentazione in chiave 'pop' degli animali, rappresentano un messaggio di ottimismo e positività, anche a livello simbolico, dopo il buio periodo della pandemia che abbiamo vissuto. Uno sfavillante Natale nel segno del 'pop'; dalla Pop Art all’Arte Pop.

SALIS – Convivio di Sapienza – omaggio a Dante 1321- 2021, a Palazzo Stefanelli, sede del Comune. Una installazione con il Sommo poeta assoluto protagonista, celebrato da alcuni noti artisti dei nostri giorni, per la curatela di Filippo Lotti. Con la consueta avvolgente ispirazione barocca, Alberto Bartalini, seppur in versione di abbagliante appariscenza, si cala nella spiritualità e nel corpus dottrinale di Dante, cogliendone il carattere di intellettuale dotato di un’intelligenza chiara, capace di affrontare molti problemi, ansiosa di risolverli, per dare solide basi al pensiero e all’azione. Un intellettuale che seppe cogliere in pieno la concezione del reale e della vita che fu propria dello spirito medievale e che tutt’oggi mantiene un’impressionante attualità. L’installazione si dipana secondo un sottile percorso concettuale: dal sale-ricchezza (così inteso per molti secoli) al sale-sapienza (avere sale in zucca) fino ad arrivare a Dante, emblema universale della Sapienza. Pontedera quindi si inserisce nei festeggiamenti dai 700 anni dalla morte.

ANDY WARHOL. ICONS!  A PALP Palazzo Pretorio – Piazza Curtatone e Montanara (Apertura al pubblico da mercoledì 10 novembre). Se questo Natale si sviluppa nel segno del 'pop', naturale arricchimento non poteva che essere la mostra di Andy Warhol – ICONS! nei locali del PALP, il centro espositivo di Pontedera. Le sue icone senza tempo, esemplari del mutamento dell’arte in una società di massa, si distribuiscono sapientemente nei locali, offrendo una soddisfacente sintesi del suo acclarato talento.

"Attraverso i colori, le luci, i tratti semplici ma carichi di vitaminica energia, con queste incursioni di creatività vogliamo lasciarci alle spalle il silenzio grigio e l'isolamento sociale dello scorso anno. Perchè anche con l'arte possiamo dare valore alle persone, al loro modo di stare insieme, alla loro voglia di sognare, al loro bisogno di aver fiducia nel tempo che verrà" afferma il sindaco Matteo Franconi.
Il direttore artistico dell'evento, Alberto Bartalini, sottollinea come “a Pontedera si respira quest’anno un’atmosfera Pop più di sempre, dentro una 'ragnatela di luci', con la volontà che l’Arte coinvolga il pubblico, facendolo diventare attore per un momento e non solo spettatore. L’Arte scende dal basamento per mischiarsi con le persone”.

Natale ad Arte a Pontedera


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontedera si accende con il 'Natale ad arte', tra elefanti, chiocciole e pinguini luminosi

PisaToday è in caricamento