menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid, niente nido per i figli dei sanitari Aoup: il via libera grazie all'uso delle protezioni

La questione aveva provocato non poche proteste tra i genitori fino all'ok con una dichiarazione che attesti l'utilizzo dei Dpi a contatto con i malati

Niente nido per i figli dei sanitari che lavorano nei reparti Covid o a rischio Covid dell'ospedale Cisanello. E' la comunicazione che si sono visti arrivare i genitori a poche ore dall'apertura degli asili prevista per oggi. Come riportano i quotidiani locali ad aver fatto scattare la comunicazione da parte di Palazzo Gambacorti per quanto riguarda i nidi comunali è l'autocertificazione che i genitori devono firmare e con la quale dichiarano di non aver avuto contatti negli ultimi 14 giorni con persone positive, una garanzia che però ovviamente un sanitario che lavora ogni giorno in ospedale non può dare. Da qui il diniego all'ingresso dei piccoli che ha innescato la protesta dei genitori fino alla soluzione: una dichiarazione con la quale i dipendenti Aoup dichiarano di aver avuto contatti con pazienti Covid ma di aver utilizzato le adeguate protezioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Confcommercio in protesta a Firenze: "Una data per riaprire o lo faremo il Primo maggio"

  • Cronaca

    Coronavirus in provincia: oltre 30 nuovi casi in Valdera

  • Cronaca

    Contributi elettorali, l'ex governatore Rossi a processo per falso

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Covid, la Toscana passa in zona arancione

  • Eventi

    I film in uscita ad aprile su Amazon Prime Video

Torna su

Canali

PisaToday è in caricamento