Cronaca Via Livornese Ovest

Crespina, ragazze senza contratto nel night club: locale chiuso

Il titolare dovrà provvedere a regolarizzare otto donne, non in regola con la normativa vigente in materia di lavoro. Sono inoltre in corso ulteriori verifiche finalizzate ad accertare la sussistenza della agibilità dei locali

Lavoravano in un night club senza alcun contratto. Sospesa la licenza al titolare del 'Cleo Club' di Crespina, un uomo di 47 anni residente in provincia di Pisa. Il blitz è stato effettuato ieri dalla Squadra di Polizia Amministrativa della Questura di Pisa, unitamente a personale della Direzione Territoriale del Lavoro, al fine di verificare la presenza di lavoratori irregolari.

All'arrivo degli agenti nel locale c'erano 44 persone (8 con precedenti di Polizia) di cui 25 dipendenti, tra i quali 8 donne non in regola con la normativa vigente in materia di lavoro, perché prestavano attività di pubbliche relazioni senza alcun contratto.

Al titolare è stato così contestato il provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale ai sensi del D.L. 81/2008, con contestuale sanzione amministrativa ed obbligo di regolarizzare la posizione delle dipendenti tramite stipula di contratto, accompagnato da certificazione medica e relativi corsi di formazione sui rischi sui luoghi di lavoro. La normativa prevede, in caso di non ottemperanza, la relativa denuncia penale all’Autorità Giudiziaria con il conseguente sequestro del locale.

Sono inoltre in corso ulteriori verifiche finalizzate ad accertare la sussistenza della agibilità dei locali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crespina, ragazze senza contratto nel night club: locale chiuso

PisaToday è in caricamento