Cronaca

No alle Aste! Camper e auto partiti questa mattina da Pisa

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

No alle Aste! Partita questa mattina da Tirrenia, intorno alle ore 10.00, la carovana di 19 camper e una cinquantina di auto, in direzione di Roma. Erano presenti al momento della partenza, l'Assessore del Comune di Pisa David Gay, il Presidente del Sib Confcommercio Pisa Enrico Fontani, il Direttore di Confcommercio Pisa Federico Pieragnoli, il presidente del movimento “No alle Aste!” Emiliano Favilla. La carovana, ribattezzata anche “Derovana” è il movimento di protesta dei balneari, che contestano all'Europa e al Governo Italiano l'applicazione al loro settore della Direttiva Bolkestein, che prevede la messa all'asta degli stabilimenti balneari nel 2015. Da qui la richiesta di una deroga che escluda il settore balneare dall'applicazione della Bolkestein. Al serpentone di camper e auto si aggiungeranno nel coros del tragitto quelli di Livorno e di Grosseto. Domani l'incontro a Roma con il Presidente della Camera Gianfranco Fini e con il Ministro del Turismo Piero Gnudi.

Enrico Fontani (Sib Confcommercio Pisa): “Andiamo a Roma per difendere il lavoro di 30.000 piccole imprese balneari che, in caso di applicazione della Direttiva Bolkestein saranno spazzate via con un tratto di penna. Investimenti di anni, lavoro, sacrifici e qualità unica del servizio, sono cose concrete che il Governo Italiano ha il dovere di far valere in Europa. Il Governo dovrà recepire le nostre richieste e muoversi attivamente per la salvaguardia del turismo balneare italiano”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

No alle Aste! Camper e auto partiti questa mattina da Pisa

PisaToday è in caricamento