Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Federmanager elegge i nuovi organi statutari: due donne alla guida dell’associazione

A Cinzia Giachetti, riconfermata alla presidenza, si affiancherà come vicepresidente l'ex ad di Toscana Aeroporto Gina Giani

Federmanager Pisa elegge due donne alla guida dell’Associazione per il prossimo triennio. Con molte conferme e alcune importanti novità, le elezioni per il rinnovo degli organi di Federmanager hanno visto eletti al consiglio direttivo Cinzia Giachetti (presidente), Gina Giani (vicepresidente), Maurizio Giubbolini (tesoriere), Fabio Papini (segretario), Leonardo Ristori, Giuseppe Taddei. Pasquale Zoppo, Michele Cipolli, Vania Perini e Nicola Soriani. I revisori dei conti saranno Vasco Zecchi (presidente), Mario Filippeschi Pellegrini e Elio Cerrina mentre il collegio dei probiviri sarà formato da Alessandro Fantini (presidente), Franco Bellucci e Roberto Rossini. Per la prima volta, oltre a Gina Giani, entrano negli organi di Federmanager Leonardo Ristori, presidente di RGR Comunicazione e Marketing 4.0, Vania Perini, direttore EDRA spa nota azienda di arredamento, e Franco Bellucci, ingegnere chimico esperto impianti petroliferi.

I manager sono abituati a valorizzare il merito e la scelta di avere due donne al vertice dell’associazione è stata orientata non dall’obiettivo di perseguire un eccesso di quote rosa ma dalla valutazione delle capacità manageriali e professionali delle professioniste in questione. Al proposito Cinzia Giachetti, riconfermata presidente, ha commentato: “Ancora una volta i colleghi mi hanno dato fiducia e sono molto onorata e grata a tutti loro per la stima che hanno sempre mostrato nei miei confronti. Su mia proposta, con il consenso unanime del consiglio direttivo, Gina Giani è stata eletta vicepresidente e sono certa che con la sua nota capacità manageriale saprà offrire un valido contributo alle attività di Federmanager”. Le fa eco Gina Giani, interpellata in merito, che così ha commentato la sua nomina: “Sono in FederManager dal 1995 perché ho sempre pensato che anche i manager avessero bisogno di un sindacato focalizzato sulla categoria. Sono onorata per questa nomina e metterò tutta la mia esperienza al servizio del consiglio, della nostra presidente e di FederManager”.

Federmanager offre servizi di tutela e assistenza ai manager e alle rispettive famiglie, direttamente o attraverso enti partecipati, durante il loro percorso professionale inclusi i periodi di eventuale momentanea perdita del posto di lavoro e di pensione, come assistenza sanitaria, previdenza, assicurazioni personali e per la famiglia, formazione e certificazione delle competenze, riqualificazione professionale e assistenza al reimpiego. Come sottolinea la presidente Giachetti, "l’economia sta soffrendo a causa della pandemia Covid19 e la nostra categoria ha già notevoli difficoltà per la diminuzione delle figure dirigenti nelle imprese e per la perdita dei posti di lavoro. Noi però dobbiamo resistere con forza ed entusiasmo, continuando a credere in noi stessi e in tutto quello che rappresentiamo. La forza dei manager sta nella professionalità e nella competenza e in quanto tali siamo chiamati a mettere a disposizione del Paese le nostre competenze per risollevare le imprese, far ripartire l’economia e trasformare l’attuale situazione in una occasione di rilancio strategico”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Federmanager elegge i nuovi organi statutari: due donne alla guida dell’associazione

PisaToday è in caricamento