rotate-mobile
Cronaca Centro Storico / Piazza delle Vettovaglie

Non vuole pagare una bottiglia di aranciata: titolare del negozio minacciato con una mannaia

L'uomo ha poi scagliato la bottiglietta contro la vetrina del minimarket. L'episodio è avvenuto in zona Vettovaglie

E' scattato il daspo urbano, emesso dal questore, per un cittadino tunisino 41enne, resosi responsabile lo scorso 6 marzo del reato di tentata rapina nei confronti del titolare di un minimarket della zona di piazza delle Vettovaglie. L’uomo, dopo aver prelevato una bottiglia di aranciata dallo scaffale all’interno del negozio, si è rifiutato di pagare la merce; ha estratto così un coltello da macellaio, brandendolo all’indirizzo del titolare e, successivamente, mentre usciva dall’esercizio commerciale ha scagliato la bottiglia contro la vetrina, danneggiandola.
Il questore gli ha vietato l’accesso e lo stazionamento davanti agli esercizi pubblici di tutta la zona delle Vettovaglie per 1 anno: in caso di trasgressione sarà denunciato alla Procura della Repubblica e rischia la reclusione fino a due anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non vuole pagare una bottiglia di aranciata: titolare del negozio minacciato con una mannaia

PisaToday è in caricamento