menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Giuliano Terme: "E' partita la stagione delle nuove piantumazioni"

L'assessore Vanni: "Piantare alberi è ancora e sempre più importante"

Nuovi alberi a San Giuliano Terme. Una prima tranche di interventi è stata realizzata in questi ultimi mesi, interessando diverse frazioni. Nella frazione capoluogo si è intervenuti in via Niccolini, dove è stato creato un viale di magnolie (varietà soulangeana e kobus), mentre su via XX Settembre è stato ripristinato il filare di platani danneggiato dal cancro colorato. Ancora a rimediare i danni del cancro colorato si è intervenuti su viale Boboli con la piantumazione di 10 esemplari di platano resistente al cancro colorato.

Importante anche l'intervento sul patrimonio arboreo delle scuole, piantando 2 olivi e 3 melograni nel giardino della scuola di Colognole e 4 alberi da frutto alla scuola di Ghezzano. Già in programma per l'inizio dell'autunno la piantumazione di altri 2 alberi di melo da fiore e di alberi di melograno nelle scuole del territorio, e di nuove alberature per arricchire la biodiversità del parco del lago Ovest di Campo.

Un intervento di riqualificazione importante è infine stato già completato nell'area verde di via delle Orchidee a Madonna dell'Acqua, dove sono stati piantati 2 esemplari di carpino nero e 4 piante di mirto crespo.

"Abbiamo la fortuna di vivere in un territorio molto verde, ricco di spazi pubblici dove potersi rilassare e godere dei benefici dell'attività all'aria aperta e in mezzo alla natura - commenta l'assessore al'ambiente Daniela Vanni - tuttavia, piantare alberi è ancora e sempre più importante, per la salute umana e per la prevenzione di tante malattie e per favorire il benessere psicofisico della comunità".

"Piantare alberi è un momento di civiltà e di prospettiva - conclude il sindaco Sergio Di Maio - purtroppo nel corso del mio primo mandato ci siamo dovuti occupare principalmente di problemi di sicurezza delle aree verdi, recuperando una situazione in alcuni casi compromessa e intervenendo a malincuore anche con abbattimenti di alberature. Ora però vogliamo voltare pagina e pensare al potenziamento del patrimonio arboreo comunale. Speriamo che anche i cittadini vogliano fare la loro parte, arricchendo i loro spazi privati con nuovi alberi. Come afferma un famoso proverbio cinese, il momento migliore per piantare un albero è vent’anni fa, ma il secondo momento migliore è adesso: l'amministrazione intende dare il buon esempio, speriamo che i cittadini ancora una volta saranno al nostro fianco".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Piatti regionali, la ribollita toscana: la ricetta

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

social

Dolci regionali, la ricetta dei cantucci toscani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PisaToday è in caricamento