Decoro: pulizia e nuovi dissuasori per volatili in Borgo Stretto

Dagli spuntoni si passa a più moderni sistemi basati su un odore repellente per i piccioni. L'assessore Bedini: "Misura con risvolti anche di carattere igienico-sanitario"

Sono iniziati lunedì 16 novembre i lavori per la manutenzione e sostituzione dei dissuasori per i piccioni in Borgo Stretto. La sostituzione avviene con nuovi modelli, caratterizzati da una tecnologia all’avanguardia nel campo.

"Le logge di Borgo Stretto - commenta l’assessore all’Ambiente Filippo Bedini - sono uno dei luoghi più affascinanti della città, e sicuramente uno dei luoghi cui tutti i Pisani sono più affezionati. Sono stati troppo trascurati dalle precedenti amministrazioni. I dissuasori fino a oggi presenti, oltre a non essere più efficaci, versano da anni in condizioni disastrose e generano sporcizia, dato che sono incrostati di guano che, seccando, rischia di cadere sui passanti. Un’operazione quindi che ha importanti risvolti anche di carattere igienico-sanitario".

I lavori consistono nella pulizia dei dissuasori ancora in buono stato e nella sostituzione di quelli deteriorati. Là dove possibile al posto dei classici dissuasori con spuntoni di alluminio saranno installati dei dissuasori basati su un composto chimico che genera un odore che risulta repellente per i volatili: una sorta di piccola saponetta, dall’impatto visivo minimo, fissata su lampade e cornicioni.

"L’intervento ha dunque un impatto sul decoro urbano - conclude l’assessore Bedini - sulla pulizia e sulla salute pubblica. Ci auguriamo che questo ulteriore sforzo della nostra amministrazione venga apprezzato da chi vive i loggiati di Borgo, o perché ha un’attività o perché ama passeggiarci". Gli interventi, iniziati lunedì, si protrarranno per una decina di giorni per concludersi per la metà della prossima settimana. Ad aggiudicarsi l’affidamento tramite piattaforma telematica regionale Start è stata la ditta Entomox srl di Pisa per un importo lordo di 23.180 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, "Toscana da domenica zona arancione"

  • Nuovo Dpcm, più libertà per gli spostamenti tra comuni: le proposte dalla Toscana

  • Più spostamenti in un comune diverso: ordinanza regionale in vista della zona arancione

  • Dpcm Natale 2020, il decreto legge che vieta gli spostamenti tra regioni e comuni

  • Comune di Pisa: nuovi bandi per assumere un falegname, un elettricista e un agronomo

  • Nuovo Dpcm, Conte: "Costretti a ulteriori restrizioni per evitare terza ondata"

Torna su
PisaToday è in caricamento