Cronaca

La nuova prova pratica per la patente moto debutta in provincia di Pisa

Dal 1° gennaio sono cambiate le modalità di esecuzione della prova di guida. Il primo esame nel pisano mercoledì a San Miniato

Uno degli allievi durante la prova a San Miniato

Si è svolto ieri, mercoledì 6 febbraio, nella zona interporto di San Miniato, il primo esame della provincia di Pisa per la patente A con le nuove modalità in vigore, come stabilito dal Ministero dei Trasporti, dal 1° gennaio. Una difficoltà maggiore per gli aspiranti motociclisti che dovranno misurarsi in due prove su un percorso tra i coni: una lenta da effettuare in un minimo di 15 secondi; l'altra, più complessa, veloce, da svolgersi in un massimo di 25 secondi. "Il primo esame è andato bene e abbiamo avuto il 100% dei promossi - spiega Andrea Arzilli, segretario provinciale autoscuole Unasca - le prove sono sicuramente più impegnative rispetto alle precedenti modalità. Mentre nella prova lenta bisogna dimostrare di riuscire a mantenere l'equilibrio, l'altra prova prevede velocità elevata, quindi i ragazzi devono essere in grado di avere un buon controllo del mezzo". "Le autoscuole con la loro professionalità devono dunque preparare al meglio gli allievi per far loro superare una prova che presenta anche dei rischi" commenta Arzilli. Per questo, come disposto dal Ministero, i 'centauri' devono avere un preciso abbigliamento. Dovranno infatti indossare, il giorno della prova di guida, guanti, giacca dotata di protezione di gomiti e spalle, pantaloni lunghi con protezione per le ginocchia, paraschiena e casco integrale. Un equipaggiamento ritenuto fondamentale per garantire l'incolumità dei candidati.

Per eseguire la nuova prova pratica per la patente A servono inoltre piazzali particolarmente ampi e con caratteristiche precise. Come si legge infatti nel decreto ministeriale, "l’area destinata all’effettuazione dei percorsi di prova è dotata di pavimentazione in buono stato e priva di ammaloramenti. Intorno all’area dove insistono i circuiti è garantita una fascia perimetrale di rispetto, libera da ogni tipo di ostacolo, avente larghezza pari ad almeno un metro".
"L'unico piazzale al momento idoneo nel pisano, dopo la valutazione di un'apposita commissione, è appunto quello nella zona interporto a San Miniato - conclude Arzilli - sicuramente non è agevole per i nostri associati che sono presenti nelle varie zone della provincia, ma non è semplice trovare spazi con le caratteristiche richieste".

Precisazione

Giacomo Favilli dell'Autoscuola Le Piagge di Pisa precisa che "anche in via dei Condotti, nel comune di San Giuliano Terme, è presente un altro spazio idoneo per effettuare gli esami di guida della patente A. I primi esami nell'area di via dei Condotti si sono svolti mercoledì 6 febbraio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La nuova prova pratica per la patente moto debutta in provincia di Pisa

PisaToday è in caricamento