Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca Gagno

Casottino occupato a Gagno, il Comune: "Affidamento temporaneo in attesa del bando"

Martedì un gruppo di residenti del quartiere di Gagno, con l'appoggio degli attivisti del Progetto Prendocasa e dello Spazio Popolare Sant'Ermete, ha occupato la struttura presente nel parco, ribattezzandola 'Casa del Pueblo'

Il Comitato di Gagno riunito in assemblea all'interno della 'Casa del Pueblo'

"Il sindaco di Pisa Marco Filippeschi ha indirizzato agli uffici competenti, al Consiglio di partecipazione 6, etc., una direttiva sindacale riguardo l’uso del fabbricato ligneo realizzato nel parco pubblico di Gagno. Con la  Direttiva, si dispone l’attribuzione temporanea dell’uso del fabbricato realizzato dal Comune di Pisa e destinato ad attività di socializzazione e culturali, al Consiglio Territoriale di Partecipazione n. 6". Interviene l'amministrazione comunale sulla vicenda di Gagno, dopo l'occupazione del casottino, rinominato 'Casa del Pueblo', da parte degli abitanti che lamentano la presenza di una struttura inutilizzata da tempo nel parco del popolare quartiere cittadino.

Il Consiglio di Partecipazione 6, fanno sapere dal Comune, potrà a sua volta anche assegnarlo a richiedenti sulla base della delibera GM 39/2013 (la delibera che dispone le modalità e i prezzi degli spazi  pubblici comunali) per associazioni e cittadini.  Così sarà fino all’assegnazione definitiva della gestione che avverrà mediante bando pubblico. Questo avverrà, in attesa del compimento dei procedimenti avviati per l’assegnazione della gestione, tramite consegna delle chiavi della stessa struttura alla sua presidente Avv. Federica Ciardelli, per l’impiego quale “centro di diffusione e raccolta di informazioni nel quartiere” e per scongiurare il rischio incombente di danneggiamenti dovuto al protrarsi del mancato impiego.

Nella direttiva del sindaco si dispone anche l’inserimento della struttura di Gagno nel portale con prenotazione on line per i 22 spazi pubblici messi a disposizione di associazioni e cittadini da Comune, Università e DSU. E si raccomanda infine di provvedere entro il 28 febbraio 2014 alla pubblicazione del bando per l’assegnazione del bene in oggetto, come già indicato nelle delibere GM 179/2012, 39/2013, 10/2014.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casottino occupato a Gagno, il Comune: "Affidamento temporaneo in attesa del bando"

PisaToday è in caricamento