Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Limonaia - Zona Rosa, Comune e Provincia: "Nessuna trattativa con chi occupa"

Una nota delle due istituzioni esclude qualsiasi tipo di dialogo con chi "fa azioni fuori dalla legalità che riguardando beni di pubblica proprietà"

Il sindaco e presidente della provincia di Pisa Marco Filippeschi esclude ogni tipo di dialogo con le occupanti della Limonaia - Zona Rosa, che hanno aperto di nuovo lo spazio chiuso dopo lo sgombero ed il sequestro.

"Non sono previste né si possono prevedere - si legge in una nota congiunta delle due istituzioni - 'trattative' del Comune e della Provincia con chi fa azioni fuori dalla legalità che riguardando beni di pubblica proprietà. Tali azioni sono perseguibili e perseguite d'ufficio dall'autorità giudiziaria e, date le condizioni degli immobili illegalmente occupati, possono produrre anche un rischio per l'incolumità delle persone che vi fanno accesso. Comune e Provincia continueranno a sviluppare i percorsi già deliberati e intrapresi per fare i recuperi e la messa a norma degli immobili per destinarli a iniziative di utilità collettiva, in modo diretto o indiretto, assegnandoli quando fosse previsto con i procedimenti pubblici previsti dalla legge"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Limonaia - Zona Rosa, Comune e Provincia: "Nessuna trattativa con chi occupa"

PisaToday è in caricamento