Pontedera, suolo pubblico gratuito per i pubblici esercizi: come fare domanda

L'iniziativa promossa dall'amministrazione comunale fa parte del pacchetto Open Pontedera per promuovere il rilancio dopo l'emergenza Coronavirus

Nell'ambito del pacchetto Open Pontedera, che l'amministrazione comunale ha messo in campo per sostenere la ripartenza dell'economia del territorio, è già possibile fare domanda per ottenere a titolo gratuito l'occupazione del suolo pubblico comunale.

La domanda si può presentare compilando un modulo on line. Ovviamente potranno fare domanda solo i pubblici esercizi di somministrazione di alimenti e bevande che hanno sede nel territorio comunale. Sarà possibile occupare i nuovi spazi con ombrelloni, tavolini, sedie, fioriere, pannelli ed altre recinzioni. Non sarà consentito l’utilizzo di ombrelloni con pubblicità non relativa all’esercizio e viene raccomandato l’utilizzo di ombrelloni di colore chiaro. Raccomandata anche, all’interno della stessa strada, piazza, piazzetta o largo comunque definito, una preventiva condivisione per favorire la massima omogeneità possibile degli arredi che saranno utilizzati.
La superficie massima occupabile sarà di 80 metri quadri complessivi (computando eventualmente gli spazi relativi a concessioni già in essere) purché vi sia il rispetto delle condizioni di sicurezza, sia garantito il passaggio dei mezzi di soccorso ed il riguardo delle ordinarie condizioni di buon vicinato.
Nel caso di richiesta di installazione della struttura mobile in uno spazio che insiste frontalmente ad un'altra attività di altro genere confinante deve essere presentata dichiarazione di consenso da parte di quest’ultima.

Le strutture/manufatti oggetto di installazione, compresi gli impianti elettrici, dovranno essere corredate da una dichiarazione di corretto montaggio, certificazioni/omologazioni dei materiali utilizzati di conformità alle norme CE. Tutte le superfici/strutture dei servizi commerciali, espositivi, di consumazione comunque definite ed a qualunque destinazione adibite purché destinate al pubblico, devono essere accessibili e rispettare le norme per i soggetti diversamente abili.
Laddove non vi sia possibilità di installare la struttura mobile in posizione frontale l’attività stessa, o nelle sue immediate vicinanze, è concedibile l’occupazione di area pubblica per l’installazione delle struttura, anche in posizione de-localizzata, anche nei casi dell’eventualità con attraversamento di strada pubblica soggetta a transito veicolare non intenso, e/o soppressione di stalli di parcheggio, sempre che le condizioni di sicurezza per la viabilità lo consentano, subordinatamente al parere vincolante della Polizia Locale – Comando Territoriale di Pontedera. L'installazione delle strutture mobili non dovrà interferire con reti tecniche o elementi di servizio, come chiusini, griglie, caditoie, quadri di controllo, illuminazione pubblica, contenitori per la raccolta differenziata.

Qualora venga manifestato l’interesse all’installazione di struttura mobile, da parte di due o più attività contermini o comunque ubicate nelle immediate vicinanze, l’amministrazione può consentire ai richiedenti medesimi l’occupazione dell’area pubblica, purché vi sia il rispetto delle condizioni di sicurezza ed il passaggio dei mezzi di soccorso e le installazioni non intralcino vicendevolmente l’attività di ciascun esercizio e vi sia il rispetto delle regole di buon vicinato, promuovendo, da parte dell’amministrazione comunale, tra i soggetti medesimi forme di condivisione/accordo.

Per le strutture mobili a carattere temporaneo che saranno installate a partire da maggio 2020 e fino al 07/01/2021, a servizio dei pubblici esercizi di somministrazione di alimenti e bevande viene riconosciuta l’esenzione del pagamento. Per quanto riguarda le strutture mobili a servizio dei pubblici esercizi di somministrazione alimenti e bevande già installate ai sensi della 'Sperimentazione', in atto dal 2015, sarà dovuto il canone per il periodo dal 01/01/2020 al 09/03/2020; per il restante periodo fino al 07/01/2021, viene riconosciuta l’esenzione del pagamento.

“All'interno del pacchetto Open Pontedera - ha commentato il vicesindaco e assessore alle Attività produttive, Alessandro Puccinelli - avevamo annunciato la volontà di fornire questo sostegno agli esercenti, ai bar e ai ristoranti. Siamo riusciti, grazie al supporto di tutti, a rendere concreta questa idea in pochi giorni. Ringrazio la macchina amministrativa, che come sempre è stata pronta, e ringrazio i rappresentanti delle associazioni di categoria dei commercianti con cui abbiamo lavorato confrontandoci proficuamente. C'è una precisazione da fare: abbiamo aperto questa opportunità, attraverso il bando, affinché nel momento esatto in cui il Governo darà il via libera i nostri esercenti possano essere già pronti e avere le migliori condizioni di ripartenza. E' evidente che ad oggi sono ancora in vigore le più stringenti norme di distanziamento per quanto riguarda i pubblici esercizi. Peraltro, essendo oggi possibile l'asporto consiglio a tutti gli avventori e agli esercenti, per non risultare in contraddizione con quanto permesso dalle norme (e a rischio controllo), che il caffè e il prodotto acquistato al bar sia consegnato e trasportato in un sacchetto chiuso, affinché non ci sia dubbio sul fatto che sarà consumato fuori dal bar. Mi auguro la massima collaborazione di tutti. Il Comune sta lavorando con efficacia; invito tutti a guardare con fiducia al futuro”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per maggiori informazioni sul è possibile contattare gli uffici comunali al numero telefonico: 0587.299139, o via mail a m.vannucci@comune.pontedera.pi.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali a Cascina: è ballottaggio tra Betti e Cosentini

  • Incidente stradale davanti allo stadio a Pontedera: muore 30enne

  • Elezioni Regionali, Ceccardi sconfitta anche nella sua Cascina

  • Covid a scuola: due classi di licei pisani in quarantena

  • Covid a scuola: classi in quarantena nel pisano

  • Barman deceduto a Pontedera: annullata la Festa del Commercio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento