Cronaca

Offese razziste ai giocatori per il colore della loro pelle

Nel mirino quattro atleti dell’Urbino Taccola, squadra di Uliveto Terme che milita nel campionato di promozione. Il vicesindaco: "Inaccettabile"

Offese razziste nei confronti di quattro giocatori dell'Urbino Taccola, club di Uliveto Terme (nel comune di Vicopisano) che milita nel campionato di promozione. E' accaduto domenica 5 gennaio a San Donato, nel Comune di Orbetello durante la sfida con i padroni di casa. Il match è stato vinto 2-0 dai maremmani: "Nota negativa, molto negativa - denuncia sulla propria pagina Facebook l'Urbino Taccola - è stato il comportamento del pubblico che ha dato il peggio del peggio di quello che sono i loro sentimenti umanitari: infatti una buona parte di questi antisportivi per tutta la durata dell'incontro hanno offeso con parole pesanti e razziste i quattro ragazzi di colore che militano nelle nostre fila,offese che fanno male non solo a questi ragazzi ma a tutti coloro che credono ancora che nello sport non esistono sentimenti razzisti. In un contesto del genere l'arbitro dell'incontro doveva intervenire per sanzionare queste invettive e speriamo lo menzioni nel suo rapporto".

La società ha intanto già annunciato che scriverà una lettera alla federazione per spiegare l'accaduto e tutelare i propri giocatori anche in futuro. 'Babbuino' e 'scimmione': queste alcune delle offese che sarebbero volate nei confronti dei giocatori di colore. Infuriato anche il vicesindaco e assessore allo Sport di Vicopisano, Andrea Taccola. "La squadra annovera nel proprio organico quattro ragazzi di colore - spiega su Facebook - che ormai per quello che caratterizza gli ulivetesi, il grande cuore rossocrociato, sono diventati nostri paesani, concittadini vicaresi e simbolo del nostro sodalizio. I nostri quattro ragazzi sono stati più volte insultati e sbeffeggiati in maniera offensiva e razzista. Lo sport è tutt'altra cosa".

"L'Uliveto calcistica, gli sportivi vicaresi tutti ed anche noi Amministratori che rappresentiamo il Comune di Vicopisano - prosegue Taccola - condanniamo questo obbrobrioso atteggiamento di alcuni sostenitori maremmani che con il loro comportamento hanno danneggiato il loro territorio e la loro squadra che al contrario sono conosciuti ed apprezzati per la loro accoglienza, danneggiando conseguentemente anche lo sport ed il calcio in generale. Uliveto e Vicopisano non si piegheranno mai a questi atteggiamenti anzi ne faranno/faremo un battaglia in tutte le sedi opportune partendo anche dalla Federazione Italiana Calcio Toscana Lega Dilettanti chiedendo la sconfitta della partita a tavolino".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Offese razziste ai giocatori per il colore della loro pelle

PisaToday è in caricamento