Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Stazione, oltraggio e resistenza agli agenti Polfer: due denunciati

Si tratta di un 70enne che inveiva contro un capotreno che stava multando due viaggiatrici con biglietto non obliterato ed un giovane sospettato di intenzioni di furto che ha reagito al controllo

La Polizia Ferroviaria di Pisa ieri, 2 agosto, ha proceduto a denunciare due persone. La prima è un 70enne italiano autore di oltraggio a pubblico ufficiale. Un capotreno che svolgeva il suo lavoro a bordo di un treno regionale, partito da Firenze e diretto a Grosseto, è stato ripetutamente e pubblicamente offeso in quanto stava per sanzionare due viaggiatrici che non avevano obliterato il biglietto. Si è così animata la discussione che è degenerata tanto da richiedere l'intervento degli agenti.

L'altro denunciato è un giovane rom per resistenza a pubblico ufficiale. Il ragazzo era stato sorpreso insieme ad altri 4 connazionali sulla piattaforma dei binari 8 e 9 della stazione centrale, mentre salivano e scendevano dal treno in sosta. Trattandosi di una tecnica nota per perpetrare furti a danno di ignari viaggiatori, il guppo è stato fermato per controlli da parte della pattuglia, che riscontrando l'assenza di titoli di viaggio ha portato gli avventori in ufficio. Il giovane assumeva subito un atteggiamento di sfida e di completa mancanza di rispetto verso gli operanti, fino all'opposizione ai normali accertamenti. E' quindi scattato il deferimento e la fotosegnalazione presso il locale Gabinetto di Polizia Scientifica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stazione, oltraggio e resistenza agli agenti Polfer: due denunciati

PisaToday è in caricamento