Cronaca

Ha ucciso mamma e sorellina di 11 anni: confessa l'ex del Tuttocuoio

Solomon Nyantakyi, giocatore delle giovanili del Parma in forza ai neroverdi nel 2015, ha ammesso le sue responsabilità per il duplice omicidio della sera dell'11 luglio

E' una tragedia che ha scosso l'opinione pubblica quella con protagonista il giovane Solomon Nyantakyi, promessa del Parma Calcio in forza al Tuttocuoio nel 2015, che ha ammesso dopo ore di interrogatorio di aver ucciso la madre e la sorellina di 11 anni la sera dell'11 luglio. Il dramma si è consumato nell'abitazione dove viveva tutta la famiglia a Parma.

Solomon è stato fermato nella serata di ieri, presso la stazione centrale di Milano dalla Polfer. Gli agenti lo hanno intercettato appena sceso da treno proveniente da Parma. Dopo ore di interrogatorio davanti ai poliziotti ha ceduto e ha ammesso le sue responsabilità. Ora la Pm sta predisponendo il decreto di fermo nei suoi confronti. 

TUTTA LA VICENDA SU PARMATODAY

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ha ucciso mamma e sorellina di 11 anni: confessa l'ex del Tuttocuoio

PisaToday è in caricamento