Cronaca Centro Storico / Via Giacomo Puccini

Accoltellò la madre per una cena non gradita: è incapace di intendere e di volere

Il 55enne, che uccise la madre con un coltello da cucina lo scorso luglio a Ghezzano, nel comune di San Giuliano Terme, non è imputabile. L'uomo da tempo era seguito dal Centro igiene mentale dell'Asl di Pisa

E' incapace di intendere e di volere l'uomo che la sera del 28 luglio a Ghezzano (San Giuliano Terme) uccise la madre a coltellate per una cena sgradita. A riferirlo, nel corso dell'udienza di ieri, i periti della procura e della difesa ascoltati in Corte d'Assise durante il processo che lo vede imputato di omicidio volontario e che è stato aggiornato al prossimo 12 gennaio.

Il 55enne, che soffriva da anni di problemi psichiatrici ed era seguito dal Centro igiene mentale dell'Asl di Pisa, si trova attualmente recluso nell'ospedale psichiatrico di Montelupo Fiorentino (Firenze).
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltellò la madre per una cena non gradita: è incapace di intendere e di volere

PisaToday è in caricamento