Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Pontedera / Via Pisana

Pontedera: l'artista Hans Peter Ditzler lascia una 'croce' in dono

L'opera è stata regalata dall'artista alla città di Pontedera. Fino a pochi mesi fa una sua installazione intitolata 'La via della seta' ha adornato uno degli ingressi principali alla città: al suo posto un'opera in marmo bianco

Il rendering della rotatoria

Lo scultore svizzero di fama internazionale Hans Peter Ditzler lascia un'opera alla comunità pontederese. Dopo un lungo percorso comune e un proficuo rapporto dell'artista con Pontedera, che ha visto una sua opera, l'imponente e coloratissimo gruppo scultoreo La via della seta, posta fino a pochi mesi fa sulla rotatoria tra Via Pisana e la Tosco Romagnola, Ditzler ha deciso di fare un regalo a Pontedera e ai suoi abitanti. Da lunedì 23 dicembre ci sarà una nuova sua opera in marmo bianco intitolata Croce. Il Comune provvederà a posizionare l'installazione e a fornire i materiali, che abbelliranno uno degli ingressi principali della città.

“Ringrazio Ditzler - dice il sindaco di Pontedera Simone Millozzi - per aver voluto salutare così la nostra città, onorandoci di un dono così bello. La bellezza salverà il mondo, diceva Dostoevskij. Io ne sono convinto e sono convinto che possa salvare anche l'Italia e i nostri territori. Lo avevano capito nel passato e oggi sono sempre più coloro che comprendono il valore della bellezza. La strada intrapresa da Pontedera negli ultimi anni è stata poi seguita e tematizzata da tantissimi. Fa piacere vedere come la nostra città sia oggi apprezzata con le opere d'arte che ormai sono entrate a far parte del nostro immaginario e della nostra vita quotidiana, dal Muro di Baj al Toro di Cascella alla donna di Vangi a tutte le altre bellissime installazioni artistiche che abbiamo avuto la fortuna di ospitare. Ringrazio ancora Ditzler per questo dono e per l'affetto che ha dimostrato per Pontedera”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontedera: l'artista Hans Peter Ditzler lascia una 'croce' in dono

PisaToday è in caricamento