Cade da un'impalcatura mentre lavora: muore operaio

L'incidente è avvenuto nel fiorentino. L'uomo, 48 anni, lavorava per un'azienda di San Miniato

Cade da impalcatura, operaio di 48 anni morto sul lavoro a Scandicci

Durante i lavori di rifacimento della facciata di un condominio, un operaio, per cause in corso di accertamento, è caduto da un'impalcatura ed è morto per le ferite riportate.
L'incidente, come riporta FirenzeToday, è accaduto questa mattina, intorno a mezzogiorno, nella zona centrale di Scandicci (Firenze) nel tratto compreso tra il Comune e il Parco dell'Acciaiolo. Sul posto, in via Cilea, sono intervenuti i sanitari del 118, personale della Asl, Polizia municipale e Carabinieri.
L'uomo, un 48enne di origini albanesi, è caduto da un'altezza di almeno 15 metri ed è morto sul colpo. Secondo le prime informazioni, lavorava per una ditta edile di San Miniato.


 

Potrebbe interessarti: https://www.firenzetoday.it/cronaca/morto-lavoro-scandicci-22-maggio-2020.html

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana: quasi 1900 nuovi casi e 44 decessi

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Coronavirus in Toscana: 2.200 casi, 48 decessi

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

  • Coronavirus in Toscana, oltre 1900 i nuovi contagi: calano i ricoveri

Torna su
PisaToday è in caricamento