Cronaca Piazza dei Miracoli

L'Ora della Terra: Piazza dei Miracoli al buio contro i cambiamenti climatici

Alle 20,30 molti monumenti nel mondo spegneranno le loro luci per aderire alla campagna lanciata dal WWF. La prima edizione si svolse nel 2007 a Sidney: da quell'anno la grande ola di buio si è propagata in molti Paesi

Sabato 29 marzo tutti al buio per una buona causa. Torna infatti L'Ora della Terra, la grande mobilitazione globale del WWF che, partendo dal gesto simbolico di spegnere le luci per un’ora, coinvolge cittadini, istituzioni e imprese in azioni concrete per dare al mondo un futuro sostenibile e vincere la sfida del cambiamento climatico.

Dalla prima edizione del 2007, che ha coinvolto la sola città di Sidney, la grande ola di buio si è rapidamente propagata in ogni angolo del Pianeta, lasciando al buio piazze, strade e monumenti simbolo come il Colosseo, Piazza Navona, il Cristo Redentore di Rio, la Torre Eiffel, Il Ponte sul Bosforo e tanti altri luoghi d’interesse, per manifestare insieme contro i cambiamenti climatici.

Così domani alle 20,30 anche la nostra provincia sarà interessata dall'evento. A Pisa si spegnerà l'illuminazione di Piazza dei Miracoli, con la Torre dunque che resterà al buio, regalando così uno scenario ancora più suggestivo. Anche Cascina ha aderito con lo spegnimento delle luci in Corso Matteotti e Piazza dei Caduti.

La lista dei luoghi simbolo che rimarranno al buio in Italia è ancora in fase di aggiornamento: quel che è certo è che sarà una vera e propria mobilitazione mondiale, nel vero senso della parola, per proteggere l'ambiente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Ora della Terra: Piazza dei Miracoli al buio contro i cambiamenti climatici

PisaToday è in caricamento