Ora legale: lancette in avanti domenica 26 marzo

Si avvicina l'appuntamento con il cambio orario. Dormiremo un'ora meno

Con la primavera torna l'ora legale. Avremo un'ora di luce in più, ma un'ora di sonno in meno. Nella notte tra sabato 25 e domenica 26 marzo 2017, esattamente alle 2, le lancette degli orologi dovranno essere infatti spostate un'ora in avanti.

Il cambiamento ha effetti positivi sull’ambiente: le giornate si allungano, si consuma meno energia elettrica e si riduce l’emissione di anidride carbonica. Tuttavia, possono esserci conseguenze fastidiose per il nostro organismo: i disturbi più comuni sono un aumento dello stress, della fatica e del malumore.

UN PO' DI STORIA - L'ora legale è stata reintrodotta in Italia nel 1966, dopo la pausa di venti anni dal 1920 al 1940, con l'obiettivo di risparmiare a livello energetico sull'illuminazione elettrica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana: quasi 1900 nuovi casi e 44 decessi

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Coronavirus in Toscana: 2.200 casi, 48 decessi

  • Coronavirus in Toscana, calano i nuovi positivi: sono 1972

  • In isolamento Covid da oltre un mese: limbo regolamentare per il 'positivo a lungo termine'

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

Torna su
PisaToday è in caricamento