Ora legale ed energia elettrica: in 7 mesi risparmiati 100 milioni di euro

Secondo quanto rilevato da Terna, il gestore della rete elettrica nazionale, durante il periodo di ora legale l'Italia ha risparmiato complessivamente circa 613 milioni di kilowattora

L'ora legale ci ha lasciati da qualche giorno e ci da appuntamento al 30 marzo 2013. Con l'ora solare è già il tempo di fare qualche bilancio sul risparmio energetico degli ultimi 7 mesi. Secondo quanto rilevato da Terna, il gestore della rete elettrica nazionale, durante il periodo di ora legale iniziato il 25 marzo (grazie a quell’ora quotidiana di luce in più ha portato a posticipare l’uso della luce artificiale), l’Italia ha risparmiato complessivamente circa 613 milioni di kilowattora (647 milioni di kWh il minor consumo del 2011), un valore pari al consumo medio annuo di elettricità di 205 mila famiglie.

Per rendere meglio l'idea facciamo alcuni esempi in scala Toscana: 613 milioni di Kilowattora corrispondono al consumo di energia di 11 giorni in Toscana, 51 giorni a Firenze, 74 giorni a Livorno, 69 giorni a Lucca, 108 giorni a Pisa, 153 giorni ad Arezzo, 168 giorni a Siena, 178 giorni a Prato, 184 a Pistoia, 232 a Grosseto, 250 a Massa Carrara.

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana: quasi 1900 nuovi casi e 44 decessi

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Coronavirus in Toscana: 2.200 casi, 48 decessi

  • Coronavirus in Toscana, calano i nuovi positivi: sono 1972

  • In isolamento Covid da oltre un mese: limbo regolamentare per il 'positivo a lungo termine'

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

Torna su
PisaToday è in caricamento