Coronavirus e tpl, nuova ordinanza: bus pieni all'80%

Il provvedimento del governatore Rossi recepisce le direttive del Governo in tema trasporti

E' stata firmata dal presidente della Regione Toscana una nuova ordinanza che recepisce il Dpcm emanato dal Governo lunedì scorso, 7 settembre 2020, in tema di trasporto pubblico locale e regionale. In particolare vengono recepite le ulteriori disposizioni attuative date dal Governo, che per quanto riguarda il tpl prevedono in particolare la decisione di fissare il limite di utilizzo all’80% della capienza massima dei mezzi di trasporto.
Grazie al recepimento delle novità introdotte lunedì scorso ed ai 3 milioni di fondi aggiuntivi stanziati dalla Giunta regionale per integrare la normale programmazione dei servizi attraverso l’utilizzo di bus turistici e Ncc, tutte le corse di mezzi pubblici destinate a garantire i collegamenti con le scuole - come determinato nella ricognizione fatta dalle Province  - potranno essere effettuate. 
  
Restano in vigore tutte le ulteriori disposizioni di sicurezza, come l’obbligo di utilizzare la mascherina a bordo, l’incentivazione della bigliettazione elettronica, le sanificazioni ricorrenti da parte dei gestori del servizio di trasporto e tutte le altre misure a contrasto della diffusione del virus Covid 19 previste dal decreto-legge n.19 del 25 marzo 2020, dal decreto-legge n.33 del 16 maggio 2020 e dal relativo allegato 'Linee guida per le informazione agli utenti e le modalità organizzative per il contenimento della diffusione del Covid-19 in materia di servizio pubblico'.
Viene contestualmente revocata la precedente ordinanza regionale n.74 e le relative linee guida, che vengono sostituite con quelle allegate all'ordinanza n.85.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Pisa usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani annuncia: "Dal 4 dicembre Toscana zona arancione"

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Commercio in lutto: se ne va Gisberto Moisè, storico pizzaiolo pisano

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

  • Coronavirus in Toscana, oltre 1900 i nuovi contagi: calano i ricoveri

Torna su
PisaToday è in caricamento