menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Monte Serra devastato dalla fiamme. Sotto i primi interventi messi in campo dal comune di Calci (Foto dalla pagina Facebook di Massimiliano Ghimenti)

Il Monte Serra devastato dalla fiamme. Sotto i primi interventi messi in campo dal comune di Calci (Foto dalla pagina Facebook di Massimiliano Ghimenti)

Incendio del Serra, il Sindaco chiude le strade: "Non c'è uno spettacolo da fotografare"

L'amministrazione comunale di Calci ha intanto avviato i primi interventi per mettere in sicurezza il territorio dal punto di vista idrogeologico

Un'ordinanza per vietare "il transito e la sosta su tutta l'area percorsa dall'incendio". E' quella emessa nel pomeriggio di oggi, sabato 29 settembre, dal sindaco di Calci, Massimiliano Ghimenti. Il provvedimento non vale per i residenti e per i mezzi impegnati nelle operazioni post incendio.

"La strada del Monte Serra - scrive il primo cittadino su Facebook - è chiusa da sopra Tricella fino alle Porte perchè, per i tecnici di Provincia e Regione, ci sono serissimi rischi. Ho già chiesto di accellerare il più possibile le operazioni di messa in sicurezza per poterla riaprire presto (mi dicono che in settimana si comincerà a lavorare subito ed in forze, ma i tempi non sono quantificabili). Fino a che ciò non sarà avvenuto entrare nella parte transennata equivale a beccarsi la multa. Sono in corso sanzioni anche adesso. Sul Serra ed a Montemagno non c'è uno spettacolo da venire a fotografare (soprattutto contravvenendo ad un divieto). A Calci tornateci a consumare, mangiare e fare acquisti in massa per aiutare le nostre attività ma appena ci saranno le condizioni di sicurezza".

L'amministrazione intanto sta già provvedendo, per quanto possibile, alla pulizia di fosse e canalette per permettere il deflusso delle acque e mettere in sicurezza il territorio in vista delle piogge. "Stiamo già lavorando a tutela delle zone abitate, con le poche forze interne che abbiamo, ma senza sosta. Ecco una fossa di guardia per la Cagnola. Seguono altri interventi in queste ore. In settimana poi enorme dispiegamento di forze grazie alla Regione per le opere forestali".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Confcommercio in protesta a Firenze: "Una data per riaprire o lo faremo il Primo maggio"

  • Cronaca

    Coronavirus in provincia: oltre 30 nuovi casi in Valdera

  • Cronaca

    Contributi elettorali, l'ex governatore Rossi a processo per falso

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Covid, la Toscana passa in zona arancione

  • Eventi

    I film in uscita ad aprile su Amazon Prime Video

Torna su

Canali

PisaToday è in caricamento