Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca Pontedera

Strutture fatiscenti all'ospedale di Pontedera: "Come mai l'area non è recintata?"

I consiglieri comunali di Fratelli d'Italia Valleggi e Bagnoli replicano alla risposta dell'Asl e si chiedono come mai la zona del padiglione F non sia transennata e addirittura sia utilizzata come parcheggio

Prosegue il botta e risposta tra il gruppo consiliare Fratelli d'Italia di Pontedera e la Asl Toscana Nord Ovest sullo stato di alcune porzioni dell'ospedale Lotti di Pontedera. Fdi, con i consiglieri comunali Matteo Bagnoli e Franco Valleggi, aveva denunciato, attraverso alcune foto, lo stato fatiscente del pronto soccorso del nosocomio pontederese, chiedendo un intervento urgente di Comune e Regione. A stretto giro era arrivata la replica dell'Asl che precisava che le foto non ritraevano il Ps ma il padiglione F, inutilizzato e inserito nel piano delle opere in programma per la riqualificazione.

La battaglia di Fratelli d'Italia sulle condizioni del 'Lotti' si arricchisce di un video, pubblicato questa mattina su Facebook, in cui, di notte, viene mostrata la situazione. "Il famoso padiglione F, secondo quanto affermato dalla Asl, sarebbe in ristrutturazione e inutilizzato (la Asl aveva affermato in realtà che era inserito nel piano delle opere in programma, senza parlare, nella nota divulgata, di riqualificazione iniziata, ndr) - affermano nel video da Fdi - ma come si può vedere è ancora aperto e accessibile, ci sono le luci accese. Addirittura le immagini che abbiamo diffuso sono relative ad un parcheggio. Ci sono auto e moto parcheggiate in una zona pericolosa: dovrebbe essere tutto transennato invece non è così. Questo per dimostrare che quanto dichiarato dalla Asl non è vero - proseguono da Fratelli d'Italia - forse sarà ristrutturato a breve ma se non viene utilizzato ci devono spiegare come mai ci sono le luci accese".



Più tardi, in una nota arrivata in mattinata, Fratelli d'Italia corregge il tiro, confermando l'errore delle foto divulgate che non corrispondono al pronto soccorso ma appunto, come precisato dall'Asl, al padiglione F, e senza parlare di una ristrutturazione in corso che la Asl in effetti non ha dichiarato. Ma comunque il problema della fatiscenza delle strutture resta. "Ammettiamo di avere fatto un errore ed è giusto ammetterlo perchè nella vita bisogna essere corretti e onesti ammettendo eventuali inesattezze - sottolineano i consiglieri comunali Matteo Bagnoli e Franco Valleggi - queste foto sono relative al parcheggio numero 3 che si trova sotto il padiglione F accanto al pronto soccorso. Ma il problema rimane comunque. Il parcheggio utilizzato tuttora dal personale medico e anche dai disabili si trova letteralmente sotto una struttura che cade a pezzi, a due passi dal pronto soccorso. Ci chiediamo, è questo il modo di lasciare un’area pericolosa, senza neanche una recinzione? Eppure se i fatti davvero stessero come affermato dall’Asl, una delimitazione dell’area sarebbe stata quantomeno opportuna. Va bene il Pnrr e le belle parole sulla demolizione e ristrutturazione del padiglione, ma la realtà ad oggi è un’altra. L’unica cosa certa, verificabile facendo due passi all’interno del Lotti, è lo stato di abbandono in cui sono state lasciate intere aree dell’ospedale e le criticità a cui ogni giorno sono costretti a vivere pazienti e personale medico che opera nel pronto soccorso. A rimetterci in termini di efficienza e sicurezza è l’intera comunità. In particolare il personale sanitario e i pazienti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strutture fatiscenti all'ospedale di Pontedera: "Come mai l'area non è recintata?"

PisaToday è in caricamento