Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

Ospedaletto, mozione regionale 5 Stelle sulla Teseco: "Bonifica dell'area prioritaria"

Asl e Arpat controlleranno nuovamente la zona di stoccaggio dei rifiuti, con la Regione che in caso sia necessaria un'azione specifica vigilerà sull'intervento di bonifica ambientale

I controlli effettuati a settembre 2016

“Se per i lavoratori le novità con Waste Recycling e Palma Services sembrano positive, e attendiamo di vedere nero su bianco quanto definito negli accordi nazionali e regionali, la guardia deve restare alta sul fronte bonifiche". Così Irene Galletti, consigliera regionale capogruppo M5S e vicepresidente della Commissione Sviluppo Economico, prima firmataria della mozione che riguarda anche la ex Teseco di Ospedaletto.

"Siamo soddisfatti del voto d'aula: la Regione attiverà Asl e nuovamente Arpat - spiega la rappresentante - per verificare salubrità e condizione ambientale dell'area ex Teseco. Se, come pensiamo, sarà necessaria la bonifica, sarà la giunta regionale a vigilare affinché non finisca al gioco delle tre carte, come accaduto in altre occasioni ad esempio nell’area industriale di Massa Carrara con pericolose conseguenze".

"Teseco stessa o il nuovo acquirente - conclude la Galletti - devono provvedere a restituire in quell'area valori precauzionali, come dice la legge. Monitoreremo il rispetto di quanto votato dall’aula, perché il conto non finisca ai cittadini".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedaletto, mozione regionale 5 Stelle sulla Teseco: "Bonifica dell'area prioritaria"

PisaToday è in caricamento