Cronaca

Centro storico, riverso a terra in preda alle convulsioni: salvato da un'overdose

Il 52enne nel pomeriggio di giovedì 18 febbraio in via San Martino è stato salvato dalla segnalazione di un passante e dalle manovre mediche dei poliziotti giunti sul posto

Pomeriggio di giovedì 18 febbraio nel quartiere di San Martino, in pieno centro storico: un uomo a terra a causa di un malore. I passanti hanno allertato le Forze dell'ordine, intervenute sul posto con una volante della Polizia. Gli agenti hanno soccorso il 52enne riverso a terra in preda a crisi epilettiche: l'uomo si dimenava e sbatteva la testa a terra, vittima anche di conati di vomito.

Dopo aver messo in sicurezza l'uomo con delle manovre mediche specifiche, i poliziotti hanno atteso l'arrivo dell'ambulanza che ha trasportato il 52enne all'ospedale di Cisanello. Poi l'attenzione degli agenti si è spostata sulla testimonianza del passante che poco prima aveva allertato la Sala operativa delle Forze dell'ordine: dalle parole del testimone è emerso che l'uomo si era iniettato qualcosa in pancia attraverso una siringa.

I controlli incrociati con gli esami medici effettuati a Cisanello hanno evidenziato che l'uomo aveva assunto una dose di stupefacente, rischiando l'overdose letale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro storico, riverso a terra in preda alle convulsioni: salvato da un'overdose

PisaToday è in caricamento