Parcheggi: nuova modalità di pagamento per i permessi Pisa-Pass

Tutti i possessori di Pisa-Pass riceveranno direttamente a casa il bollettino inviato da Sepi. Si paga entro il 10 aprile

Cambiano le modalità di pagamento per rinnovare i permessi Pisa-Pass rilasciati da Pisamo. Tutti i possessori di Pisa-Pass riceveranno direttamente a casa il bollettino inviato da Sepi. Il pagamento potrà essere effettuato tramite i canali PagoPa riportati sull’avviso o tramite ulteriori canali e modalità, il cui elenco aggiornato è reperibile alla pagina 'Dove e come pagare' del sito web di Sepi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si precisa che presso lo sportello della Pisamo non sarà invece possibile effettuare il pagamento del permesso, per coloro che hanno ricevuto a casa l’avviso mandato da Sepi. Il termine per il pagamento del rinnovo del permessi, di norma fissato al 31 marzo, è stato prorogato fino al 10 aprile. Tutti i permessi, esenti da pagamento, sono stati rinnovati d’ufficio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 28 anni in un incidente in moto in autostrada

  • Incidente stradale lungo l'Aurelia: un morto e tre feriti

  • Colta alle spalle e rapinata di notte in via Notari: due arresti, si cerca il terzo

  • Ragazza investita a Marina di Pisa: arrestato il pirata della strada

  • In arrivo piogge e temporali in Toscana: emessa allerta meteo

  • Coronavirus in Toscana: sei nuovi casi, due a Pisa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento